Cybersecurity nella PA: soluzioni tecnologiche in compliance con le normative di settore

Home PA Digitale Sicurezza Digitale Cybersecurity nella PA: soluzioni tecnologiche in compliance con le normative di settore

Un appuntamento in collaborazione con HCL per parlare di cybersecurity e di soluzioni tecnologiche innovative e facilmente condivisibili per le PA di tutto il paese, portando sia il punto di vista di chi queste soluzioni le costruisce a tavolino sia il parere di realtà che, adottando queste formule, hanno giovato di una maggiore sicurezza nella gestione dei propri dati. Potete vedere la registrazione dell’evento

21 Ottobre 2021

Cybersecurity nella PA: soluzioni tecnologiche per la compliance con le normative di settore

Gli ultimi anni sono stati caratterizzati da una forte evoluzione della normativa in materia di cybersecurity e gestione dei dati: questo è avvenuto principalmente grazie alla forte spinta proveniente dall’Unione Europea, che ha fatto sì che anche l’Italia iniziasse a trattare la sicurezza dei dati con maggiore attenzione. È il caso, per esempio, del recepimento della Direttiva NIS (Network and Information Security), dell’emanazione da parte di AgID delle Misure minime per la sicurezza ICT e delle Linee Guida per la sicurezza nel procurement, fino ad arrivare al Perimetro Nazionale di Sicurezza Cibernetica, sul cui completamento si concentrano gli interventi previsti dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR).

FPA ha organizzato un webinar in collaborazione con HCL per parlare di cybersecurity e di soluzioni tecnologiche innovative e facilmente condivisibili per le PA di tutto il paese, portando sia il punto di vista di chi queste soluzioni le costruisce a tavolino sia il parere di realtà che, adottando queste formule, hanno giovato di una maggiore sicurezza nella gestione dei propri dati.

BigFix, la soluzione tecnologica per la sicurezza dei dati

“Sul tema cybersecurity in Italia ci siamo mossi in anticipo – racconta Alessandra Frasca, Big Fix Sales Specialist di HCL – ma serve aumentare ancora la consapevolezza delle organizzazioni del rischio di attacchi e della necessità di aumentare il livello di protezione dei sistemi informatici”. È importante precisare che il rischio zero non esiste, serve però applicare il concetto di security by design, magari facendo affidamento a soluzioni come BigFix, la piattaforma di gestione degli endpoint già utilizzata da molte agenzie federali americane per soddisfare alcuni punti fondamentali dei principali framework di sicurezza internazionali.

Le esperienze di AMPLIFON e Italgas

“Con BigFix abbiamo trovato una piattaforma che ci permetteva di avere una gestione a 360 gradi di tutta una serie di features legate alla gestione dei dati” ha spiegato Massimo Citro, Responsabile Global del Workplace and Retail Technology presso Amplifon, sottolineando come per una realtà con oltre 16mila endpoint da gestire la questione della sicurezza sia fondamentale.