GetDigital: un percorso per diventare cittadini digitali consapevoli - FPA

GetDigital: un percorso per diventare cittadini digitali consapevoli

Home PA Digitale Sicurezza Digitale GetDigital: un percorso per diventare cittadini digitali consapevoli

Approfondimenti, suggerimenti e formazione gratuita per aiutare ragazzi, genitori e insegnanti a sviluppare le competenze necessarie per utilizzare gli strumenti e le piattaforme online in modo corretto e sicuro. È il progetto internazionale GetDigital, lanciato anche in Italia da Facebook in collaborazione con la Onlus Fondazione Carolina

9 Dicembre 2020

F

Facebook

Photo by Jeswin Thomas on Unsplash - https://unsplash.com/photos/ZNJmyvFIbcI

Muoversi in modo sicuro e consapevole nel mondo digitale è sempre più importante, soprattutto ora che l’utilizzo di strumenti e piattaforme online si è rivelato così importante per portare avanti tutte le attività quotidiane (studio, lavoro, acquisti, ma anche rapporti interpersonali). In questi mesi di emergenza sanitaria, e conseguenti restrizioni e chiusure, siamo diventati tutti (o quasi) “cittadini digitali”, il passaggio ulteriore e fondamentale è diventare “cittadini digitali consapevoli e responsabili”. È questo l’obiettivo di GetDigital, un progetto internazionale dedicato in particolare a genitori, insegnanti e giovani, affinché sviluppino le competenze necessarie per utilizzare la rete in modo corretto e sicuro. Il progetto è stato ora lanciato anche in Italia da Facebook e comprende guide, approfondimenti, lezioni e corsi online su cinque temi chiave: Le Basi del digitale, Il Benessere, le Interazioni, l’Emancipazione e le Opportunità del Digitale. Risorse e strumenti del progetto sono stati sviluppati insieme ad esperti internazionali del mondo digitale, che hanno collaborato per fornire strumenti validi e affidabili, applicabili a tutte le piattaforme online, non solo a quelle di Facebook. Tra i partner internazionali del progetto, spiccano colossi dell’istruzione mondiale come le Università di Harvard e Yale e organizzazioni come l’Unesco.

Per il lancio italiano, Facebook ha deciso di collaborare con la Fondazione Carolina, nata per raccogliere la sfida di Paolo Picchio, il padre di Carolina, vittima di cyberbullismo che a 14 anni si è tolta la vita dopo aver lasciato un messaggio diventato iconico per tutti i suoi coetanei: “Le parole fanno più male delle botte”. La missione della Onlus a lei dedicata è realizzare un futuro in cui la Rete sia un “luogo” sicuro per i bambini e gli adolescenti, riscoprendo il valore delle relazioni autentiche anche sui social. Attraverso attività di prevenzione, ricerca e supporto, la Fondazione aiuta i ragazzi che, sempre più in tenera età, si fanno del male tra loro usando internet in maniera distorta e inconsapevole.

“La nostra Onlus da tempo sollecita le grandi aziende del web ad intraprendere un percorso di corresponsabilità. Una strada da percorrere insieme, a beneficio di tutta l’utenza, a partire da chi al web affida molto, se non tutto, delle sue relazioni, delle sue conoscenze e dei suoi sogni: i teenager”, spiega Ivano Zoppi, segretario generale di Fondazione Carolina, che così riassume il ruolo della piattaforma Get Digital: “Una prima risposta ai nuovi bisogni della comunità educante, ai quali dobbiamo rispondere con nuovi progetti, linguaggi e modalità. Un contenuto da riempire di strumenti, come la Guida Minori Online messa a disposizione da Fondazione Carolina per superare quel gap generazionale che, spesso, non ci fa percepire il disagio dei nostri figli”.

“Il digitale crea connessioni tra le persone e offre uno spazio positivo per rimanere in contatto, soprattutto in un periodo di distanziamento sociale come quello che stiamo vivendo. La rete in questo è un grande abilitatore ma, come ogni cosa, per sfruttarla al meglio bisogna anche conoscerla e avere gli strumenti necessari a muoversi in sicurezza” afferma Luca Colombo, Country Director di Facebook Italia. “Abbiamo lanciato GetDigital per creare consapevolezza e sensibilizzare, non solo i giovani, ma anche gli educatori e i genitori, sul tema della sicurezza online, visto il loro ruolo fondamentale di guida nella vita dei ragazzi. Siamo molto felici di avviare questo progetto insieme a Fondazione Carolina, una realtà che di questo ha fatto la propria ragion d’essere”.

Tra le iniziative nate grazie alla collaborazione con Fondazione Carolina, GetDigital, un ciclo di 6 webinar gratuiti, in diretta sulle Pagine Facebook di Fondazione Carolina e di Binario F di Facebook (le registrazioni dei webinar, cominciati il 12 novembre scorso, sono disponibili sempre su queste pagine). Dal cyberbullismo all’omofobia, dall’hate speech al razzismo, dai pericoli delle sfide in rete alla dipendenza da gaming, tanti i temi affrontati. Ultimi due appuntamenti, il 10 dicembre (come gestire la propria immagine intima online) e il 17 dicembre (la corresponsabilità per poter trasmettere dei veri messaggi educativi).