A FORUM PA 2020, confronto con il Ministro Provenzano sulle politiche per il Sud e per le città - FPA

A FORUM PA 2020, confronto con il Ministro Provenzano sulle politiche per il Sud e per le città

Home Programmazione Europea A FORUM PA 2020, confronto con il Ministro Provenzano sulle politiche per il Sud e per le città

A FORUM PA 2020 due appuntamenti centrali per confrontarsi, alla presenza del Ministro per il Sud e la coesione territoriale, Giuseppe Provenzano, sul futuro delle politiche per il Mezzogiorno, sul Piano Sud 2030, sulla programmazione 2021-2027 in particolare in relazione alle politiche urbane

3 Luglio 2020

F

Redazione FPA

A FORUM PA 2020 due appuntamenti centrali per confrontarsi, alla presenza del Ministro per il Sud e la coesione territoriale, Giuseppe Provenzano, sul futuro delle politiche per il Mezzogiorno, sul Piano Sud 2030, sulla programmazione 2021-2027 in particolare in relazione alle politiche urbane.

Il primo incontro è in programma mercoledì 8 luglio dalle 11:15 alle 12:15 ed ha un titolo significativo: Dopo il Covid19 una nuova idea di Mezzogiorno: il Piano Sud 2030 e le opportunità della politica di coesione. L’allentamento del lockdown e la fine dell’emergenza sanitaria impongono, infatti, nuove sfide per il Mezzogiorno. La prima è connessa alla necessità di avviare in tempi brevissimi la ripresa economica per imprese e territori, cercando di superare gli indici di crescita negativi comparsi in questi mesi.

Un supporto concreto al superamento della crisi potrà arrivare dalle risorse delle politiche di coesione (fondi europei e fondi nazionali) e dalla cornice offerta dal Piano Sud 2030. Questi due elementi potrebbero delineare un’idea di Mezzogiorno del futuro che, superate le evidenti difficoltà post-Covid19, sia in grado di superare la crisi e costruire una nuova ripresa economica e sociale. Per potenziare l’idea di un Mezzogiorno resiliente e caratterizzato da un progetto di crescita inclusiva e sostenibile, si potrebbe sottolineare anche l’apporto dell’Agenda ONU 2030, soprattutto in quei punti di contatto con il Piano Sud.

Al centro del confronto ci saranno le previsioni legate alle 5 missioni del Piano sud:

  • Un Sud rivolto ai giovani
  • Un Sud connesso e inclusivo
  • Un Sud per la svolta ecologica
  • Un Sud frontiera dell’innovazione
  • Un Sud aperto al mondo nel Mediterraneo Un ulteriore spunto di dibattito è caratterizzato dal rafforzamento del ruolo del partenariato economico e sociale nella individuazione e nella realizzazione degli investimenti.

Il secondo appuntamento è in programma venerdì 10 luglio dalle 11:15 alle 12:15 ed è dedicato a “Le esperienze di resilienza delle città e le politiche urbane verso la prossima programmazione, Amministratori a confronto“.

In uno scenario così imprevedibile ed emergenziale come quello definito a seguito della pandemia, il Pon Metro si offre ancora di più come uno strumento utile alla ripartenza con azioni e progetti già in campo sui territori delle 14 città metropolitane. La strada più veloce è stata partire dagli interventi avviati inserendo le nuove priorità, ampliamenti che le città in accordo con l’Autorità di Gestione del Programma hanno individuato come urgenze da includere nelle progettualità. Gli interventi correlati all’emergenza sanitaria ed economica in un’azione di contrasto al Covid19 raccontano un percorso di resilienza del Pon Metro #CovidResponse attraverso una:

  • digitalizzazione dei servizi pubblici – Asse 1
  • riorganizzazione del sistema di mobilità – Asse 2
  • creazione e sviluppo di nuovi servizi e infrastrutture per il sociale – Assi 3 e 4

Il talk si apre con i saluti e l’introduzione di Massimo Sabatini, Direttore Generale dell’ Agenzia per la Coesione Territoriale, al quale seguirà un focus a cura dell’Autorità di Gestione, Giorgio Martini con una rappresentazione complessiva della risposta delle città protagoniste del Pon Metro e una valutazione sugli effetti della crisi post Covid in vista del prossimo periodo di programmazione.

Il confronto continua con il racconto delle esperienze di alcune città del PON Metro: Chiara Appendino, Sindaco di Torino, Antonio Decaro, Sindaco di Bari e Presidente dell’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani (Anci), Cristina Tajani, Assessore del Comune di Milano e Matteo Lepore, Assessore del Comune di Bologna.

Conclude l’appuntamento il Ministro per il Sud e la Coesione Territoriale, Giuseppe Provenzano con una visione sul ruolo delle città e delle politiche urbane nella programmazione attuale e futura.

Gli appuntamenti sono gratuiti, ma è necessario iscriversi dalla pagina del singolo evento

Su questo argomento

Dal Piano Sud al Piano nazionale ripresa e resilienza: mettere insieme le forze per colmare i divari