Allenare la PA all’instabilità: l’importanza di fare squadra con Mauro Berruto al FORUM PA 2022

Allenare la PA all’instabilità: l’importanza di fare squadra con Mauro Berruto al FORUM PA 2022
Home Riforma PA Allenare la PA all’instabilità: l’importanza di fare squadra con Mauro Berruto al FORUM PA 2022

In attesa del suo keynote speech il 14 giugno a FORUM PA 2022, presentiamo e incontriamo Mauro Berruto, comunicatore e formatore con un passato di successo nel mondo dello sport. Con lui rifletteremo sulla capacità umana di allenarsi all’instabilità e di reagire alle difficoltà, secondo il principio dell’antifragilità di cui molto si è parlato di questi due anni di emergenza. La sfida della ripartenza impone una strategia precisa: è finalmente arrivato il momento anche per la PA di fare squadra per un obiettivo comune

31 Marzo 2022

M

Mauro Tommasi

Area Content FPA

Allenare la PA all’instabilità: l’importanza di fare squadra con Mauro Berruto al FORUM PA 2022

Sono ormai passati più di due anni dallo scoppio della pandemia Covid-19, che non solo ha sconvolto la quotidianità di ognuno di noi, ma ha chiaramente influenzato in maniera considerevole il dibattito pubblico globale, europeo e nazionale, ponendo l’attenzione, fin da subito, su temi e concetti nuovi in materia di innovazione del settore pubblico. È il caso, per esempio, del termine resilienza, certamente più inflazionato (e spiegheremo in seguito perché meno appropriato) del termine antifragilità, coniato dall’analista e matematico libanese Nassim Nicholas Taleb in ambito finanziario.

Quel che sicuramente è emerso, soprattutto nei primi mesi di emergenza sanitaria, è stato il forte senso di comunità che, nel fronteggiare le difficoltà, ha aggregato gli sforzi di istituzioni, società civile e settore privato. Abbiamo sempre sottolineato la necessità di mantenere questo spirito in vista della ripresa post-pandemica, come testimoniato dal claim del FORUM PA 2021, “Connettere le energie vitali del paese” e rimarcato ulteriormente da quello dell’edizione 2022 del prossimo giugno, “Il PAese che riparte”. Perché la ripresa economica e sociale del nostro paese passa necessariamente dalla capacità degli attori sopra menzionati di agire congiuntamente, di fare squadra.

Ed è per tutte queste ragioni che al FORUM PA 2022 abbiamo voluto con forza un grande conoscitore di questi concetti: stiamo parlando di Mauro Berruto, noto per il suo passato da commissario tecnico della nazionale maschile italiana di pallavolo con cui ha vinto, tra le tante competizioni internazionali, la medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Londra nel 2012 e per aver guidato a vari successi olimpici le squadre nazionali di tiro con l’arco. Laureato in filosofia, Berruto ha però ricoperto anche il ruolo di AD della Scuola Holden di Torino – unica università della scrittura e principale riferimento in Europa per l’insegnamento delle tecniche di storytelling – dove ancora oggi insegna in qualità di maestro della disciplina dell’Instabilità.

Antifragilità, resilienza, teambuilding, change management e espressione del potenziale umano: tutti concetti che in psicologia dello sport sono studiati e approfonditi da anni e che insieme a Mauro Berruto avremo la possibilità di porre in relazione al mondo della Pubblica Amministrazione che cambia e riparte.

Lo abbiamo incontrato per una breve anticipazione, in attesa del suo keynote speech a FORUM PA il 14 giugno.

Riuscirà la PA a fare squadra per favorire la ripartenza del paese?

“La pandemia ci ha consegnato una capacità rinnovata di lettura del contesto, dotandoci della consapevolezza che tale contesto è semplicemente al di fuori del nostro controllo”, esordisce Mauro Berruto, per poi citare la massima recentemente ripresa da Papa Francesco, del “nessuno si salva da solo”. “Io vengo dalla pallavolo dove il passaggio è obbligatorio da regolamento – prosegue Berruto – e credo che la parola d’ordine per il futuro anche della PA sarà co-progettazione”, anche perché con l’avanzare dei processi di trasformazione digitale e l’accelerazione dettata dall’emergenza sono ormai state superate le cosiddette competenze verticali, in favore di quelle trasversali, che vedono al centro la capacità di gestione delle persone e la costruzione di rapporti di fiducia.

Antifragilità vs Resilienza

“La resilienza per definizione è la capacità caparbia di superare ostacoli, rimanendo sempre uguali a sé stessi – ha concluso Berruto – mentre noi abbiamo bisogno di imparare da quanto accaduto” e in questo senso l’antifragilità è esattamente un superamento della resilienza, perché permette di migliorare la capacità di reagire alle difficoltà in modo proattivo.

L’appuntamento per approfondire tutto questo è dunque al prossimo FORUM PA 2022, dal 14 al 17 giugno in presenza a Roma presso l’Auditorium della Tecnica a Roma e online sulla piattaforma di diretta di FPA.

Consulta il programma e iscriviti!

Su questo argomento

Smart working: cos'è, come funziona, la normativa e i vantaggi per le PA