AUSL ”San Jacopo” di Pistoia: il governo dei servizi in concessione

Home Riforma PA Procurement Pubblico AUSL ”San Jacopo” di Pistoia: il governo dei servizi in concessione

Un articolo di Corsini Giacomo, Mannelli Daniele e Santonastaso Rosalia estratto dalla Rivista "FMI – Facility Management".

31 Gennaio 2015

C

Corsini Giacomo, Mannelli Daniele, Santonastaso Rosalia

Articolo FPA

Un articolo di Corsini Giacomo, Mannelli Daniele e Santonastaso Rosalia estratto dalla Rivista "FMI – Facility Management".

La riorganizzazione della rete ospedaliera messa in atto della Regione Toscana, finalizzata a offrire servizi sanitari di qualità con strutture più funzionali e integrate con la rete dei servizi sul territorio, vede i primi risultati con l’avvio nell’estate 2013 dell’attività sanitaria dell’Ospedale San Jacopo di Pistoia, primo ad aprire dei quattro presìdi ospedalieri del sistema ”SIOR – Sistema Integrato Ospedali Regionali”. Grazie ad un innovativo programma attuato attraverso lo strumento del Project Financing, è stato implementato un modello operativo di estremo interesse per la sanità italiana, in cui le fasi di progettazione e realizzazione del complesso ospedaliero sono state coordinate e saldate organicamente alla fase della sua gestione in esercizio. E a supportare la complessa fase di gestione della struttura è stato posto un sistema di governo che sovraintende a tutti i servizi di Facility Management e che costituisce un elemento strategico di interfaccia unica tra il soggetto gestore e l’Azienda USL 3 di Pistoia, favorendo così un processo integrato e ottimizzato di erogazione e controllo di tutti i servizi in concessione. L’esperienza ha vinto l’edizione 2014 del ”Premio Best Practice Patrimoni Pubblici – Sezione Gestione Patrimoni Immobiliari”, promosso da Patrimoni PA net (il laboratorio Terotec & Forum PA).

Vai all’articolo (in formato pdf)