Certificazioni ICDL: cosa sono e perché sono importanti

Certificazioni ICDL: perché sono importanti nel panorama delle competenze digitali

Home Riforma PA Competenze Certificazioni ICDL: perché sono importanti nel panorama delle competenze digitali

Per partecipare ai concorsi pubblici è necessario dimostrare di saper utilizzare il computer e di conoscere almeno una lingua straniera. Le certificazioni ICDL (International Certification of Digital Literacy) rappresentano uno standard riconosciuto a livello nazionale e internazionale, consentono di acquisire punteggio e sono un prerequisito fondamentale in molti concorsi a titoli ed esami e in bandi di assunzione

4 Marzo 2021

P

Marianna Paparazzo

Business Developer e Responsabile Area Education in WebScience

Photo by Surface on Unsplash - https://unsplash.com/photos/zAwhBlqWp6k

Le competenze digitali sono diventate sempre più centrali in ambito lavorativo, soprattutto in questo periodo in cui si sta affermando il modello dello smart working), ma non solo: usare in maniera consapevole gli strumenti digitali e le loro applicazioni è una premessa indispensabile all’affermarsi della cittadinanza digitale. Le competenze digitali sono essenziali per utilizzare pienamente i dispositivi tecnologici, come il computer, il tablet e lo smartphone e interagire in rete: dall’accesso ai servizi alla didattica innovativa (non necessariamente a distanza), dalla ricerca di informazioni, per informarsi correttamente e tutelare i propri diritti in rete, solo per fare degli esempi. Senza dimenticare che per partecipare ai concorsi pubblici è necessario dimostrare di saper utilizzare il computer e di conoscere almeno una lingua straniera (Legge Bassanini n. 387 del 27/10/98 art. 13). In questo contesto si inseriscono le Certificazioni ICDL (International Certification of Digital Literacy), che rappresentano uno standard riconosciuto a livello nazionale e internazionale, consentono di acquisire punteggio e sono prerequisito in molti concorsi a titoli ed esami e in bandi di assunzione.

Cos’è ICDL

ICDL – International Certification of Digital Literacy, letteralmente “Certificazione Internazionale delle Competenze Digitali” – è il nuovo nome per il programma ECDL in Europa (la vecchia “Patente Europea del Computer”). Si tratta della certificazione digitale più diffusa al mondo: certifica il possesso di differenti competenze informatiche, da quelle base fino alle più specialistiche, che vengono verificate mediante il superamento di esami.

Il programma di certificazioni ICDL – articolato secondo gli interessi e le esigenze di studenti, lavoratori, professionisti e, in generale, dei cittadini – è uno standard internazionale riconosciuto dai principali enti e organismi che si occupano di competenze digitali. I suoi certificati, rilasciati attraverso un network di oltre 20.000 sedi d’esame in 100 Paesi, sono riconosciuti in tutto il mondo. Negli ultimi 22 anni sono stati rilasciati oltre 70 milioni di test ICDL a più di 16 milioni di persone.

Nel passaggio da ECDL a ICDL si è messo l’accento sul tema della Digital Literacy, quindi sulla natura globale delle competenze digitali, sull’importanza di una conoscenza che abbraccia molteplici aspetti, fondamentali per sfruttare appieno le opportunità offerte dalle tecnologie digitali, con focus sull’alfabetizzazione digitale. Mentre ECDL era focalizzato di più sull’utilizzo del computer, ora l’aspetto più importante è nella consapevolezza: sono nati nuovi percorsi di certificazione, che includono altri moduli di certificazione, come il modulo su digital literacy, con un cambio di approccio importante verso una visione più complessiva e organica, trasversale rispetto alle competenze digitali.

Quali sono i percorsi di certificazione ICDL

Sono quattro le aree di sviluppo dei percorsi ICDL, coprendo così ogni genere di pubblico: Il cittadino digitale, il mondo della scuola, il mondo universitario e del lavoro, e un ambito più specialistico e avanzato per lo sviluppo di specifiche competenze digitali che il professionista può inserire nel proprio curriculum. Ogni area presenta percorsi di certificazione e moduli che coprono le esigenze di base fino ad arrivare alla certificazione di competenze specifiche.

Esistono al momento otto percorsi di certificazione ICDL studiati per rispondere alle esigenze della scuola, dell’università e del mondo del lavoro. Ognuno di essi si compone di diversi moduli. Ogni percorso attesta il livello di competenze e abilità informatiche conseguite e permette di ottenere il relativo certificato.

Riprendendo le definizioni presenti sul sito ICDL, ecco i principali percorsi con relativa certificazione:

  • ICDL Essentials: certifica l’acquisizione delle competenze di base necessarie per vivere pienamente le opportunità offerte dalla società digitale. Si rivolge a chi vuole accostarsi per la prima volta all’uso dei dispositivi digitali e alla rete.
  • ICDL Prime: un percorso di certificazione completo per chi vuole muoversi utilizzando le opportunità del digitale in modo consapevole ed efficace. Per il mondo della scuola si rivolge in particolare agli alunni degli istituti comprensivi, della scuola primaria e secondaria di primo grado.
  • ICDL Base: attesta il livello essenziale di competenze informatiche e web per la scuola e il lavoro, coprendo conoscenze fondamentali come scrivere e gestire fogli di calcolo.
  • ICDL Standard: abbina i moduli ICDL Base ad altri moduli a scelta, consentendo così di costruire una certificazione di competenze digitali adatta alle esigenze di ognuno. Il programma di certificazione ICDL Standard consente di aggiungere alle competenze di base anche alcuni moduli specialistici, come ad esempio CAD 2 D e IT-Security.
  • ICDL Office Expert: rappresenta la scelta più avanzata rispetto alla certificazione delle competenze relativamente al lavoro in ufficio.
  • ICDL Profile: è la versione completamente personalizzabile di ICDL ed è paragonabile ad un libretto universitario sul quale è possibile aggiungere via via tutte le competenze che il possessore della Skills Card ICDL ha bisogno di certificare. Lascia al candidato la libertà di scegliere la combinazione di moduli che preferisce o la più idonea alle sue esigenze personali o professionali.

Cos’è ICDL Full Standard?

ICDL Full Standard è il percorso di certificazione più noto della famiglia ICDL. Si compone dei 7 moduli fondamentali per lo studio e il lavoro. Il 1° aprile 2014 ECDL Full Standard, che oggi si chiama ICDL Full Standard, è stata accreditata come schema di certificazione delle competenze informatiche da Accredia, unico ente italiano di accreditamento preposto a validare i processi di certificazione delle persone (Accredia è l’organismo nazionale di accreditamento, designato dallo Stato italiano in attuazione del regolamento (CE) n. 765/2008 del Parlamento europeo e del Consiglio del 9 luglio 2008). È la prima e più diffusa certificazione di competenze digitali accreditata e l’unica di tipo trasversale, comune a tutte le figure professionali, non solo a quelle del mondo ICT.

Quanto dura la certificazione ICDL Full Standard

Tutti i certificati della famiglia ICDL non hanno scadenza. Fa eccezione solo la certificazione ICDL Full Standard che ha cinque anni di validità, a garanzia dell’aggiornamento delle competenze possedute e certificate dal candidato. Il fatto che ICDL Full Standard scada ha quindi un valore maggiore per chi la possiede e per chi deve valutare un candidato ai fini di un concorso o di un colloquio o di assunzione.

Una volta scaduto il certificato ICDL Full standard può essere rinnovato con un solo esame di aggiornamento.

Il percorso Competenze Informatiche (ICDL Full Standard) di FPA Digital School

Sulla piattaforma FPA Digital School è stato attivato il percorso “Competenze Informatiche (ICDL Full Standard)”, con partner accreditato WebScience – Digital Brick*. Il percorso formativo si compone di 7 corsi online per un totale di 54 ore di autoapprendimento:

  1. Computer Essentials (competenza informatica di base)
  2. Online Essentials (competenza informatica di base)
  3. Word Processing (competenza informatica di base)
  4. Spreadsheets (competenza informatica di base)
  5. Presentation (competenza per la predisposizione di presentazioni)
  6. Online Collaboration (competenza di base per lavorare in rete)
  7. IT-Security (competenza di sicurezza informatica)

Superando le prove d’esame relative ai sette moduli si può ottenere il certificato ICDL Full Standard. Questa certificazione, riconosciuta da Accredia, permette di ottenere il massimo del punteggio per competenze informatiche nei concorsi pubblici.

Si possono in alternativa conseguire la certificazione ICDL Essentials (2 moduli), Base (4 moduli) o ICDL IT-Security (1 modulo). Digital Brick offre, per ciascun modulo un corso appositamente progettato e un test di autovalutazione sull’apprendimento dei contenuti, preparando così il candidato a sostenere l’esame nel migliore dei modi, con il massimo supporto.