Consultazioni on line per la partecipazione. Quali vantaggi?

Home Riforma PA Consultazioni on line per la partecipazione. Quali vantaggi?

Partendo dall’esperienza della Consultazione telematica sui decreti attuativi della riforma Brunetta e dalle esperienze locali italiane, a FORUM PA ’09 si è tenuto un confronto sui temi della consultazione on line e della partecipazione dei cittadini ai processi decisionali pubblici. Diverse le tipologie e i meccanismi delle esperienze di consultazione, perché diverse le finalità: dall’ascolto, alla persuasione, all’apprendimento fino alla più piena partecipazione.  

14 Maggio 2009

C

Chiara Buongiovanni e Michela Stentella

Articolo FPA

Partendo dall’esperienza della Consultazione telematica sui decreti attuativi della riforma Brunetta e dalle varie esperienze locali italiane, a FORUM PA ’09 si è tenuto un confronto sui temi della consultazione on line e della partecipazione dei cittadini ai processi decisionali pubblici.
Diverse le tipologie e i meccanismi delle esperienze di consultazione perché diverse le finalità: dall’ascolto, alla persuasione all’apprendimento fino alla più piena partecipazione.
Ragioniamo sulla valenza delle consultazioni on line con Sandro Mameli, consulente del Ministro per la pubblica amministrazione e l’innovazione, rilevando la forte valenza del metodo delle consultazioni on line quando queste divengono elemento sistematico nel processo decisionale.