Parte l’Officina, il laboratorio di innovazione fatto dai giovani per cambiare la PA

Home Riforma PA Parte l’Officina, il laboratorio di innovazione fatto dai giovani per cambiare la PA

Ha preso il via il 1° ottobre l’Officina, iniziativa promossa dall’associazione Officine Italia e di cui FPA è experience partner. Dopo un bootcamp intensivo di formazione, 15 giovani professionisti e professioniste avranno la possibilità di lavorare per alcuni mesi in tre ministeri chiave per l’implementazione delle progettualità legate al PNRR. Un progetto fatto dai giovani per i giovani, ma soprattutto per la PA

6 Ottobre 2022

F

Redazione FPA

È ufficialmente iniziato a Roma il percorso di formazione che porterà 15 giovani professionisti e professioniste a lavorare a stretto contatto con la pubblica amministrazione per i prossimi 4 mesi, mettendo le loro capacità e il loro spirito innovativo a disposizione di alcuni ministeri chiave per l’attuazione dei progetti legati al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. Il progetto si chiama Officina ed è promosso dall’associazione Officine Italia. Alla base una considerazione: la PA, soggetto destinatario e attuatore di gran parte dei fondi previsti dal PNRR, è e deve essere il motore della ripresa del paese, come abbiamo avuto modo di sottolineare in tutti gli appuntamenti della scorsa edizione di FORUM PA.

In questo senso il messaggio che i giovani e le giovani di Officine Italia vogliono veicolare è chiaro: l’Officina non è solo un’iniziativa che avvicinerà i più giovani al mondo dell’amministrazione pubblica, impattando sulla stessa in termini di innovazione e rinnovamento delle competenze, ma è l’espressione concreta della volontà di cambiare positivamente la traiettoria del paese all’insegna dei principi di sostenibilità sociale, valorizzazione dei talenti, parità dei diritti e delle opportunità, partecipazione e imprenditorialità civica.

I ministeri coinvolti sono tre: il Ministero delle Infrastrutture e delle Mobilità Sostenibili (MIMS), il Ministero della Transizione ecologica (MITE) e il Ministero dell’Università e della Ricerca (MUR). Sia il Ministro Giovannini che il Ministro Cingolani e la Ministra Messa si sono espressi positivamente rispetto all’iniziativa, sottolineandone soprattutto l’impatto formativo e trasformativo per tutte le parti in causa, in primis i giovani professionisti ma anche le strutture pubbliche che beneficeranno del supporto.

Il tutto avrà una durata di circa 4 mesi, a partire da queste settimane in cui si sta svolgendo il bootcamp di formazione – che ha l’obiettivo di formare dei Policy Innovation Analyst, una figura professionale capace di orientarsi grazie a una bussola valoriale e sfruttare conoscenze verticali, competenze trasversali, metodologie e attitudini per creare valore nel settore pubblico e nel settore privato, ma anche nel mondo dell’accademia e del no-profit – fino a gennaio 2023.

Un progetto fatto dai giovani per i giovani, ma soprattutto per la PA.

FPA è experience partner del progetto Officina

Su questo argomento

#NextGenerationPA: rivedi tutte le Academy di FORUM PA 2022