FORUM PA 2020: gli appuntamenti di venerdì 10 luglio

Gli appuntamenti di venerdì 10 luglio

Home Riforma PA Gli appuntamenti di venerdì 10 luglio

Nella quinta giornata di FORUM PA 2020 tre eventi di scenario dedicati a sviluppo sostenibile, sanità e comunicazione pubblica. Inoltre, un importante appuntamento dedicato alle esperienze di resilienza delle città e alle politiche urbane verso la prossima programmazione

9 Luglio 2020

F

Redazione FPA

Photo by AbsolutVision on Unsplash - https://unsplash.com/photos/82TpEld0_e4

Lo sviluppo sostenibile, le prospettive del Sistema sanitario nazionale, la programmazione delle politiche urbane, la comunicazione pubblica: tutti questi ambiti saranno affrontati nel corso della quinta giornata di FORUM PA 2020, alla luce di quanto accaduto negli ultimi mesi e con lo sguardo rivolto a un futuro che faccia tesoro di quanto appreso in questa fase di emergenza.

Il primo tema sarà al centro dell’evento di scenario “Trasformazione digitale e sviluppo sostenibile: due obiettivi italiani ed europei che vanno perseguiti insieme” (alle ore 9:30): in questo momento di profonda crisi mondiale dobbiamo necessariamente perseguire uno sviluppo che abbia come orizzonte i 17 obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite e il Green New Deal. Si deve, insomma, puntare a una ripresa basata sull’innovazione e sulle straordinarie opportunità aperte da una trasformazione digitale inclusiva e partecipata. Il convegno è organizzato assieme ad ASviS, l’Alleanza per lo Sviluppo Sostenibile e vedrà la partecipazione, tra gli altri, di Angel Gurria, Segretario Generale OCSE; Enrico Giovannini, Portavoce ASviS; Ilaria Bramezza, Segretario Generale Regione Veneto.

In questa occasione lanceremo anche il nostro tradizionale Premio “PA sostenibile” che vedrà la premiazione dei vincitori nel nostro appuntamento di novembre.

Venerdì torniamo poi sul tema delle città con il talk “Le esperienze di resilienza delle città e le politiche urbane verso la prossima programmazione, Amministratori a confronto” (alle ore 11,15) che vedrà l’intervento di Silvia Scozzese, Capo di Gabinetto del Ministro per il Sud e la Coesione territoriale. Il talk si aprirà con i saluti e l’introduzione di Massimo Sabatini, Direttore Generale dell’ Agenzia per la Coesione Territoriale, al quale seguirà un focus a cura dell’Autorità di Gestione, Giorgio Martini con una rappresentazione complessiva della risposta delle città protagoniste del Pon Metro e una valutazione sugli effetti della crisi post Covid in vista del prossimo periodo di programmazione. Il confronto continua con il racconto delle esperienze di alcune città del PON Metro: Chiara Appendino, Sindaco di Torino, Antonio Decaro, Sindaco di Bari e Presidente dell’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani (Anci), Cristina Tajani, Assessore del Comune di Milano e Matteo Lepore, Assessore del Comune di Bologna.

Altro tema di scenario, sarà il cambiamento organizzativo e digitale del Servizio Sanitario Nazionale, che richiede un’ampia riflessione “a mente fredda”, una volta usciti dall’emergenza. Un sistema che invoca più innovazione al servizio, cura e promozione della persona. L’evento si intitola “Abbiamo un piano per il dopo? La salute digitale per tornare dalla grande crisi alla cura delle persone e delle popolazioni“, in programma a partire dalle ore 11,15. Intervengono, tra gli altri, Gualtiero Walter Ricciardi, Membro Executive Board Organizzazione Mondiale della Sanità; Cesare Avenia, Presidente Confindustria Digitale; Chiara Sgarbossa, Direttore dell’Osservatorio Innovazione Digitale in Sanità – Politecnico di Milano.

Infine, alle 14 lo scenario dedicato alla comunicazione pubblica, dal titolo “La comunicazione nell’emergenza ai tempi dell’infosfera“, che vedrà l’intervento di Andrea Martella, Sottosegretario Presidenza del Consiglio dei Ministri. Un confronto sul rilancio del ruolo del giornalismo per un’informazione di qualità, sull’opportunità da parte delle istituzioni di presidiare i social network in maniera più sistematica ed efficace, sulla necessità di separare in maniera più incisiva la comunicazione politica dalla comunicazione istituzionale. Intervengono Roberta Villa, giornalista divulgatrice medico scientifica e componente task force fake news; Antonella Caprioli, Direttore Dipartimento Partecipazione, Comunicazione e Pari Opportunità Roma Capitale; Mario Morcellini, Commissario Agcom; Sergio Talamo, Direttore Comunicazione Formez e Coordinatore del tavolo di riforma legge 150; Francesco Di Costanzo, Presidente dell’Associazione PA Social; Edoardo Fleischner, Docente Comunicazione crossmediale Università degli Studi Milano; Eugenio Iorio, Consigliere Nazionale Associazione Italiana Comunicazione Pubblica e Istituzionale.

Su questo argomento

FORUM PA 2020 Restart Italia: dal 2 al 6 novembre, progettiamo insieme la ripartenza del Paese