Regione Veneto: al via sperimentazione cartella clinica europea

Home Sanità Regione Veneto: al via sperimentazione cartella clinica europea

Migliorare la continuità della cura e della sicurezza del paziente, supportare la mobilità interregionale ed intereuropea dei cittadini italiani, incrementare la cooperazione e l’efficienza in termini di ottimizzazione dei tempi, di risparmio delle risorse e di riduzione degli errori medici, nonché agevolare il conferimento dei dati al ministero della Salute, all’Istituto superiore di sanità, alle Agenzie europee per la salute.

18 Aprile 2008

R

Redazione FORUM PA

Articolo FPA

Migliorare la continuità della cura e della sicurezza del paziente, supportare la mobilità interregionale ed intereuropea dei cittadini italiani, incrementare la cooperazione e l’efficienza in termini di ottimizzazione dei tempi, di risparmio delle risorse e di riduzione degli errori medici, nonché agevolare il conferimento dei dati al ministero della Salute, all’Istituto superiore di sanità, alle Agenzie europee per la salute. Sono queste le finalità della cartella clinica elettronica europea che il Veneto si prepara a testare con un impegno finanziario di 176 mila euro.
Fonte: Regione Veneto