di 

Quando lo sport vale 19 euro: l’investimento dei grandi comuni

Mentre oggi viene presentata ufficialmente la candidatura olimpica di Roma 2024, diamo un sguardo all'investimento dei grandi comuni italiani per lo sport.

Foto di Serdir in CC www.flickr.com/photos/serdir/21769876371

In media la spesa annua pro capite è di 19 euro. Nell'ultimo anno di rilevazione guidavano Firenze, Trieste e Torino.

Ma quanto vale lo sport per le nostre amministrazioni comunali? Grazie a openbilanci è possibile mettere le mani in tasca ai nostri sindaci, e vedere quanto, anno dopo anno, venga investito per lo sport.

Parliamo della sommatoria delle spese che il Comune sostiene per l’erogazione di servizi sportivi (es: corsi pubblici) ma anche per la manutenzione e la costruzione di impianti sportivi comunali (piscine, stadi, ecc) e il sostegno o l’organizzazione di manifestazioni sportive locali. Nell'ultimo anno di rivelazione, 2013, fra le 15 città più popolose d’Italia, la spesa media pro capite era di €19.

A guidare la classifica Firenze (€44,98), Trieste (€39,11) e Torino (€34,73). In fondo al ranking troviamo Genova (€5,22), Roma (€3,42) e infine Palermo (€3,12).

Per approfondimenti:

Torna al dossier "Trasparenza e controllo sociale, Open bilanci al servizio della cittadinanza responsabile"