di 

Si è chiuso il FORUMPA17: un’edizione da record

Nuova la location, nuovo il layout, nuovo il tema, così altamente “politico” e sfidante, FORUM PA 2017 si presentava davvero come una scommessa. I cancelli si sono chiusi da poche ore, ma già possiamo dire che la scommessa è stata ampiamente vinta. Erano molti anni che non si vedeva un tale interesse intorno alla Manifestazione e quindi intorno a quell’amministrazione pubblica che vuole innovare, per essere in grado di costruire sviluppo equo e sostenibile

Foto di Stefano Corso - https://flic.kr/p/UwwR7b

Nuova la location, nuovo il layout, nuovo il tema, così altamente “politico” e sfidante, Forum PA 2017 si presentava davvero come una scommessa.

I cancelli si sono chiusi da poche ore, ma già possiamo dire che la scommessa è stata ampiamente vinta. Erano molti anni che non si vedeva un tale interesse intorno alla Manifestazione e quindi intorno a quell’amministrazione pubblica che vuole innovare, per essere in grado di costruire sviluppo equo e sostenibile.

Molti i fattori di questo successo che, nelle prossime settimane, esamineremo in tutte le sue componenti. Per ora in estrema sintesi possiamo dire che il contesto largamente positivo, di cui si è giovata questa edizione dei record, è stato dato tra gli altri da:
  • una riforma che ha concluso proprio all’immediata vigilia del Forum PA 2017 il suo percorso legislativo e che ora deve diventare comportamenti e azioni;
  • una trasformazione digitale della PA che proprio in questi giorni ha visto definito il suo percorso per i prossimi tre anni e che è sempre più un lavoro di squadra tra cabina di regia (AgID + Team Digitale); amministrazioni centrali; amministrazioni regionali e locali; imprese di ICT, Università e centri di ricerca;
  • un grande impulso all’innovazione che viene da una parte del pubblico impiego che non ci sta a farsi equiparare ai “furbetti” e che rivendica un ruolo da protagonista nel cambiamento;
  • una programmazione europea che, seppure partita in ritardo, sta prendendo vita e assumendo impegni che coinvolgono tutte le componenti delle comunità territoriali;
  • infine, last but not least, questa edizione ha avuto una collocazione, nella “Nuvola di Fuksas”, particolarmente stimolante e attrattiva. È stato un rodaggio ben riuscito: molte cose dovranno ancora essere migliorate, ma la struttura c’è e si è rivelata una degna cornice per un evento che si poggia sull’innovazione.
Impossibile ricordare tutti i partecipanti tra Governo, politica regionale e locale, accademici, dirigenti apicali, esperti, “innovatori” e opinion leader, ma qualche numero può dare l’idea generale dell’evento.
  • 17.083 partecipanti (+22% rispetto al 2016);
  • 260 convegni, confronti e appuntamenti di lavoro, dal grande convegno di apertura al seminario ristretto a pochi esperti;
  • 997 relatori che hanno, tutti gratuitamente, dedicato tempo, testa e cuore per offrire un contributo ai loro colleghi innovatori;
  • 20 sindaci, tra cui la sindaca di Roma capitale Virginia Raggi;
  • 36 assessori all’innovazione;
  • 5 ministri ( Madia, Fedeli, Costa, Padoan, De Vincenti);
  • 2 presidenti di Regione (Zingaretti e Oliverio) e 9 assessori regionali;
  • 87 vertici apicali di amministrazioni ed enti tra cui: Giorgio Alleva, Presidente ISTAT; Giovanni Biondi, Presidente INDIRE; Cristiano Cannarsa, Presidente Sogei; Vieri Ceriani, Presidente SOSE; Cesare Damiano, Presidente Commissione Lavoro della Camera; Massimo Inguscio, Presidente CNR; Gaetano Manfredi, Presidente CRUI; Antonio Cancian, Presidente Rete Autostrade; Maurizio Del Conte - Presidente ANPAL; Sergio Gasparrini, Presidente ARAN; Rossella Orlandi DG Agenzia delle Entrate; Giuseppe Peleggi, DG Agenzia del Demanio; Diego Piacentini, Commissario straordinario Agenda Digitale; Ernesto Maria Ruffini, Presidente Equitalia; Maurizio Sacconi, Presidente Commissione Lavoro del Senato; Antonio Samaritani, DG AgID, Giorgio Toschi, Comandante generale della Guardia di Finanza.

Forum PA 2017 è stato anche un grande evento multimediale e multipiattaforma: su Twitter infatti l’hashtagufficiale dell’evento - #forumpa17 - ha dato vita a un evento nell’evento.

Sono stati oltre 14mila i tweet scritti da quasi 3.000 persone, per un totale di visualizzazioni che sfiora i 9 milioni.

Ma Forum PA 2017 si è mossa anche su altri due canali che hanno riscosso grande successo tra il pubblico della manifestazione.
  • Il primo, la webTv, ha contato oltre 18 ore di diretta in 3 giorni, con cinque conduttori che hanno dato vita a talk show, tavole rotonde e interviste face-to-face con oltre 60 ospiti tra relatori, speaker, amministratori d’aziende e dirigenti.
  • Anche il secondo spazio multimediale allestito, quello della webRadio (gestito con l’aiuto di radioliberatutti.it) ha riscosso molto successo; nelle 24 ore di diretta in tre giorni si sono alternati 15 speaker e 3 registi, che hanno interagito con più di 50 ospiti.

Grande anche il riscontro della stampa, con 240 giornalisti accreditati nei tre giorni e 874 uscite sulla stampa, di cui 181 lanci di agenzia nei giorni della manifestazione (23-25 maggio), 87 uscite su quotidiani e periodici, 31 passaggi radio televisivi e 575 uscite sul web.

Qui le uscite stampa sull'edizione 2017, anche radio e tv.
Sfoglia l'album e scopri i protagonisti di questa edizione su Flickr.