Torna alla manifestazione Logo manifestazione
Seminari In presenza

La gestione strategica delle Risorse Umane nella Pubblica Amministrazione. Sistema professionale, competenze, talent management [S.12]

22 Maggio dalle 15:10 alle 16:00

Sala Academy 1

Indirizzo copiato negli appunti

Negli ultimi quarant’anni è cambiata profondamente la società e con essa sono cambiate le organizzazioni, le professioni, il lavoro. Il perimetro dell’azione pubblica si è dilatato, i confini sono diventati labili e il portafoglio di attività /servizi si è esteso e diversificato, in sintonia con i bisogni differenziati di una società sempre più liquida.

Tutto questo determina una ridefinizione dei contenuti, delle forme del lavoro, delle competenze e delle professioni necessarie a soddisfare nuovi e vecchi bisogni. Le nostre Pubbliche Amministrazioni devono essere sempre più in grado di rispondere a necessità di agire policy complesse e multi-attore e di raggiungere obiettivi di valore pubblico e risultati sempre più sfidanti (come quelli indicati nel PNRR). Questa complessa trasformazione sociale, organizzativa e professionale poggia sulla centralità della persona e, di conseguenza, della necessità di costruire modelli di gestione e sviluppo delle risorse umane fondati sulle competenze.

La gestione e lo sviluppo delle persone nelle Amministrazioni pubbliche deve transitare da un approccio contrattuale-normativa ad una visione strategica che connette valore pubblico, benessere organizzativo, attrazione dei talenti e sviluppo professionale in un disegno olistico. La costruzione del Sistema Professionale competency based (come previsto dalle Linee di Indirizzo per i nuovi fabbisogni professionali) rappresenta la pre-condizione per ripensare tali modelli di gestione ed il competency management costituisce il modello più appropriato per la programmazione, la gestione e lo sviluppo delle risorse umane nelle organizzazioni che fondano i loro processi produttivi e relazionali sulla conoscenza.
Il Dipartimento della Funzione Pubblica ha un significativo programma di interventi nell’ambito del PNRR Riforma del Mercato del Lavoro nella PA che coinvolgerà molte PA e che ha la finalità di costruire un framework omogeneo per la gestione e lo sviluppo delle risorse umane nelle Amministrazioni pubbliche. Alcune Amministrazioni pubbliche hanno già affrontato o stanno avviando questo percorso.
Il Seminario permetterà di raccogliere le testimonianze di alcune di queste amministrazioni e il contributo di istituzioni e player che stanno lavorando sul tema.


Programma dei lavori

  • Intervento di apertura

    •  Miranda Bassoli
      Miranda Bassoli

      Director Mercato Pubblica Amministrazione – SCS Azioninnova S.p.a.

      Laureata in Storia contemporanea, approda al mondo della consulenza dopo l’esperienza in un’impresa. Si è occupata sempre di competenze per il lavoro, costruendo strumenti per analizzarle, progettarle, formarle e riconoscerle sia nelle imprese che nel mercato del lavoro. Ha progressivamente focalizzato l’attività sulla dimensione pubblica degli interventi, sviluppando un’esperienza specifica nell’ambito dei servizi per il lavoro e l’inclusione. Le piace pensare che le competenze delle persone siano la leva più forte per costruire un’economia competitiva e una società inclusiva.

    • Chairman
    •  Bruno Carapella
      Bruno Carapella

      Componente Unità Centrale di Missione PNRR Riforma del Mercato del Lavoro (Dipartimento della Funzione Pubblica), OIV ENAC, OIV ANVUR

      Laureato cum laude in Economia presso l’Università degli Studi di Roma La Sapienza, esperto di strategia e sviluppo organizzativo in ambito pubblico, ha lavorato per istituzioni nazionali ed internazionali. Ha diretto organizzazioni pubbliche e private. Negli ultimi trenta anni ha ricoperto incarichi di management strategico in ambito pubblico e privato e ha svolto attività di docenza, e ricerca per istituzioni accademiche nazionali ed internazionali.
      Senior Partner di RSO dal 2000 al 2008, ha fondato Fleurs International ed è Presidente della Fundacion Eurosur. Dal 2016 al 20121 è stato Consigliere di Amministrazione della Università degli Studi Aldo Moro. È autore di oltre quindici libri e pubblicazioni scientifiche sui temi del public management e della riforma della Pubblica Amministrazione.
      Negli ultimi trent’anni, ha diretto progetti di consulenza e formazione nell’ambito di iniziative finanziate da: Unione Europea, Ministero della Funzione Pubblica, Ministero della Università e Ricerca Scientifica, Ministero degli Affari Esteri, Ministero del Lavoro, Istat, Formez, Regione Basilicata, Università di Buenos Aires, Regione Emilia Romagna, Regione Campania, Regione Puglia, Regione Lazio, Regione Molise, Regione Sicilia, Provincia di Bologna, Provincia di Salerno, Provincia di Agrigento Comune di Arezzo, Fondazione CRUI, Gobierno Provincia Buenos Aires, Gobierno de la Provincia de Azuay, Universidad Catholica de Chile, Universida de Cuyo.
      Negli ultimi venti anni ha fatto parte di Nuclei ed Organismi di Valutazione di Amministrazioni Centrali, Regioni, Province, Comuni e Aziende Sanitarie Locali.
      Attualmente ricopre i seguenti incarichi istituzionali : Componente presso il Dipartimento della Funzione Pubblica della Unità Centrale di Missione del PNRR su La riforma del Lavoro Pubblico, Presidente OIV ENAC, Organismo Monocratico di Valutazione ANVUR, Componente Comitato Scientifico Master in Performance Management Università degli Studi di Bari.

    • Testimonianze
    •  Sonia Gigli
      Sonia Gigli

      Responsabile di Unità organizzativa Gestione del personale – Comune di Pesaro

      Dipendente del Comune di Pesaro dal 2008 come Specialista Giuridico Amministrativo assegnata all’Ufficio Personale. Dal 2017 titolare di incarico di Elevata Qualificazione quale Responsabile U.O. Innovazione e Welfare Organizzativo per la gestione del trattamento giuridico del personale, si occupa principalmente di:
      – supportare attività di studio, ricerca e consulenza propositiva, raccordando Leggi, accordi Sindacali, finalizzati alla gestione giuridica del personale, assicurando la necessaria formazione/informazione alle direzioni dell’Ente;
      – attività relative alla selezione e al reclutamento del personale sulla base dei programmi e piani occupazionali formulati, tenendo conto dei vincoli legislativi e finanziari;
      – attività di sostegno all’attività dell’Ufficio per i provvedimenti disciplinari, attività di supporto relativa a controversie di lavoro.
      È in possesso dell’abilitazione all’esercizio della professione di Avvocato.

    •  Monica  Lazzazzera
      Monica Lazzazzera

      Responsabile Suap – Comune di Fucecchio

    •  Claudia Migliore
      Claudia Migliore

      Direttore Performance e Semplificazione Amministrativa – Formez

      Esperienza di oltre venti anni in qualità di project manager di progetti di accompagnamento e supporto delle PPAA sui temi del performance management e dei processi di innovazione organizzativa.

    •  Luigi Ferdinando Nazzaro
      Luigi Ferdinando Nazzaro

      Direttore della Direzione Personale Enti Locali e Sicurezza – Regione Lazio

      Laureato in Giurisprudenza, avvocato e specialista in Diritto Amministrativo e Scienza dell’Amministrazione, ha svolto funzioni dirigenziali in diverse Amministrazioni locali e centrali occupandosi prevalentemente di Organizzazione e Gestione delle Risorse Umane. Ha svolto attività di docenza e ha partecipato a seminari e convegni in materia di diritto amministrativo, diritto degli enti locali, diritto del lavoro nel pubblico impiego, diritto penale e gestione delle risorse umane.

    •  Vittorio Silva
      Vittorio Silva

      Direttore Generale – Provincia di Piacenza

      Sono attualmente Direttore Generale della Provincia di Piacenza.
      Laureato con lode in economia, ho svolto attività di ricerca in campo economico presso l’Istituto di Scienze Economiche della Università di Pavia (applicazione di modelli intersettoriali all’analisi dell’evoluzione dell’economia italiana) e presso l’Istituto di Economia delle Fonti di Energia dell’Università Bocconi (dove mi sono occupato in particolare dell’applicazione di metodi e modelli statistico econometrici al settore energetico).
      Sono autore di pubblicazioni scientifiche ed interventi a stampa nell’ambito dell’economia dell’energia, della distribuzione del reddito, dell’economia territoriale, della riforma della pubblica amministrazione. Ho svolto attività di docenza tra l’altro nell’ambito di programmi di aggiornamento di pubblici funzionari per conto della SDA Bocconi e nell’ambito del master postuniversitario in marketing territoriale dell’Università Cattolica di Piacenza.
      Nell’ambito del mio percorso professionale presso la Provincia di Piacenza ho ricoperto ruoli di direzione in svariati ambiti occupandomi tra l’altro di Pianificazione Territoriale e Pianificazione Strategica (ho tra l’altro coordinato il piano strategico del territorio piacentino “Vision 2020”).
      Ho ricoperto dal 2003 al 2012 il ruolo di direttore dell’Ambito Territoriale Ottimale n.1 dell’Emilia Romagna, curando la riorganizzazione dei servizi idrici e di gestione dei rifiuti nel territorio di riferimento. Sono stato direttore dell’azienda di servizi alla persona “ASP Città di Piacenza” dal 2010 al 2013.

    •  Stefania Sparaco
      Stefania Sparaco

      Responsabile "dell'Area servizi, processi e dati a supporto della trasformazione digitale dell'organizzazione" – Regione Emilia- Romagna

      Dirigente dell’Area Trasformazione Digitale dell’Organizzazione e Gestione del Cambiamento in Regione Emilia-Romagna, con oltre 15 anni di esperienza in progetti di innovazione organizzativa e digitale. Nel corso degli anni, ha coordinato iniziative sia a livello regionale che nazionale ed europeo, come il Progetto Vela per l’avvio dei processi di Smart Working e il Progetto DT4Regions, che mira alla creazione di una piattaforma europea per l’applicazione di soluzioni digitali avanzate nel settore pubblico. Nel settore delle Risorse Umane, nell’ambito della people strategy regionale, è responsabile dello sviluppo delle competenze a supporto del cambiamento organizzativo, di iniziative di change management e di miglioramento continuo dei processi, di azioni di coinvolgimento ed engagement, di iniziative per il benessere, la diversità e l’inclusione.

    •  Monica Visentin
      Monica Visentin

      Responsabile Ufficio Programmazione strategica e Governance – Unione della Romagna Faentina

      Sono esperta di analisi e programmazione di politiche pubbliche. Mi occupo di programmazione strategica e governance all’Unione della Romagna Faentina oltre che di innovazione nella pubblica amministrazione. Mi sono occupata di politiche di sviluppo locale e attuazione delle politiche europee a livello territoriale. Laurea in Scienze politiche indirizzo Internazionale (Università di Bologna) ed Executive Master in Public Management and Innovation (Bologna Business School).

    • Intervento di chiusura
    •  Alfonso Migliore
      Alfonso Migliore

      Direttore generale dell’Ufficio per l’organizzazione ed il lavoro pubblico – Dipartimento della funzione pubblica

      Dirigente dei ruoli della Presidenza del Consiglio dei Ministri, svolge attualmente l’incarico di Direttore generale dell’Ufficio per l’organizzazione ed il lavoro pubblico del Dipartimento della funzione pubblica. Ha svolto in precedenza vari incarichi dirigenziali in altre amministrazioni, sia centrali che territoriali. Ha espletato, l’incarico di dirigente in posizione di comando presso la Presidenza del Consiglio dei ministri operando nell’ambito della struttura del Commissario straordinario G7. Da maggio 2018 a febbraio 2020, in qualità di dirigente in posizione di comando presso il Ministero dell’economia e finanze, dove ha svolto l’incarico di direttore dell’Ufficio X della Direzione Servizi del Tesoro, nell’ambito del Dipartimento dell’amministrazione generale, del personale e dei servizi, si è occupato, in attuazione della legge nr. 89/2001 (c.d. legge Pinto), delle attività giudiziali e stragiudiziali relative ai decreti di condanna del Mef e a diverse sentenze di giustizia amministrativa per la Regione Siciliana e le Sezioni giurisdizionali della Corte dei conti. In qualità di Segretario Comunale ha ricoperto la titolarità di varie sedi di segreteria comunale, accorpando anche le funzioni di Direttore generale, Responsabile della delegazione trattante di parte pubblica e Responsabile dei procedimenti disciplinari. Ha svolto vari incarichi di Presidente e componente di Nuclei di valutazione ai fini delle attività di misurazione e valutazione della performance. È attualmente presidente del Collegio dei revisori di Formez PA. Prima dei ruoli nella pubblica amministrazione ha esercitato la professione di avvocato. Ha svolto vari incarichi di docenza presso amministrazioni pubbliche, con particolare riferimento alla Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione Locale.

In collaborazione con