Uso pubblico dei dati. Siamo pronti alla governance? Il focus a FORUM PA 2020 - FPA

Uso pubblico dei dati. Siamo pronti alla governance? Il focus a FORUM PA 2020

Home Open Government Uso pubblico dei dati. Siamo pronti alla governance? Il focus a FORUM PA 2020

Negli ultimi anni, le tecnologie digitali hanno trasformato l’economia e la società, interessando tutti i settori di attività e la vita quotidiana di tutti gli europei. I dati sono al centro di questa trasformazione. Ma siamo davvero pronti alla governance? Ne parleremo l’8 luglio 2020, dalle ore 11.45 alle ore 13.15 durante l’incontro Governance e uso pubblico dei dati, nell’ambito di FORUM PA 2020. Tra i relatori, Emanuele Baldacci, Director of Digital Services – Commissione Europea, e Virginia Montrasio, CGIL Lombardia

25 Giugno 2020

B

Marina Bassi

Project Officer Area Ricerca, Advisory e Formazione FPA

Photo by Franki Chamaki on Unsplash - https://unsplash.com/photos/1K6IQsQbizI

Si stima che da qui al 2025 il volume globale dei dati aumenterà del 530%, arrivando fino a 175 Zettabyte e che saranno 10,9 milioni i posti di lavoro creati dall’economia dei dati. In una società in cui gli individui ne generano quantità sempre maggiori, il modo in cui vengono raccolti e utilizzati deve essere enunciato in maniera comprensibile e nel rispetto e nella tutela dei cittadini. Questi ultimi, infatti, avranno fiducia e abbracceranno le innovazioni basate sui dati solo se saranno consapevoli delle finalità di utilizzo, e se potranno beneficiarne in prima persona.

I cittadini devono essere messi nella condizione di prendere decisioni migliori sulla base di approfondimenti ricavati dai dati disponibili, siano essi pubblici o privati, grandi o piccoli. Ciò aiuterà la società europea a ottenere il massimo dall’innovazione e dalla concorrenza, garantendo che tutti beneficino di un’economia generata dai dati.

Ma qual è la governance per questo percorso? Quali sono le azioni messe in campo dalle istituzioni nazionali ed europee in questo senso? Il 20 febbraio scorso la Commissione europea ha rivelato le sue idee e azioni per una trasformazione digitale aperta, equa, diversificata, democratica e sicura di sé, attraverso la European Data Strategy con la Comunicazione COM (2020) 66. Secondo la Commissione, il digitale che analizza i dati diventerà un fattore chiave per approdare finalmente a un concreto Mercato Unico Digitale europeo.

A livello nazionale, il riferimento è da ritrovare nella “Strategia per l’innovazione tecnologica e la digitalizzazione del Paese 2025” a cura del Ministro Pisano, che con l’azione A-09 – dati per le città del futuro, stressa un’attenzione alla collaborazione tra enti pubblici e fornitori di servizi «per il miglioramento […] delle politiche di open innovation,». Il piano d’azione A-09 infatti, si concentra sul patrimonio inestimabile che i fornitori di servizi pubblici possiedono mediante la raccolta di enormi quantità di dati, sottolineando la necessità di una regolamentazione che consenta il riuso per interesse pubblico.

Di tutto questo parleremo a FORUM PA 2020, nell’ambito dello scenario Governance e uso pubblico dei dati, programmato per il prossimo 8 luglio 2020, dalle ore 11.45 alle ore 13.15. All’incontro, moderato da Gianni Dominici, Direttore Generale di FPA, parteciperanno tra gli altri Emanuele Baldacci, Director of Digital Services – Commissione Europea; Virginia Montrasio – CGIL Lombardia; Guido Scorza, Consigliere giuridico del Ministro per l’innovazione; Pasquale Potenza, Sales Manager – Nutanix,e Barteld Braaksma, Innovation Manager – CBS – National Statistical Institute of the Netherlands.

La partecipazione all’evento è libera e gratuita, ma è necessario iscriversi.