Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Complimenti per la Connessione

Home PA Digitale Complimenti per la Connessione

Con “Complimenti per la connessione” la RAI lancia la sua sfida culturale al digital divide e all’alfabatizzazione degli over 50. Il progetto è tra i finalisti del Premio Agenda Digitale 2016, categoria “Attuazione dell’Agenda Digitale a livello nazionale”

15 Dicembre 2016

R

Redazione FPA

Complimenti per la connessione è una Fiction di 20 episodi da 6 minuti per dare consapevolezza e competenze digitali al pubblico che non utilizza Internet, per migliorare quelle di chi lo utilizza poco e male, e per offrire uno strumento utile a chi vuole spiegare la Rete ai familiari più anziani. Il progetto, realizzato da RAI Radiotelevisione Italiana [1], mira all’alfabetizzazione digitale dei cittadini over 50 e alla familiarizzazione con gli strumenti e la cultura digitale.

Enti coinvolti
La realizzazione del servizio ha coinvolto:

  • Lux Vide per il concept e la produzione
  • RAI Fiction per lo sviluppo e la supervisione
  • RAI Direzione Generale – Team Digital Inclusion (nuovo gruppo di lavoro sull’inclusione digitale) per la progettazione, la condivisione, il coordinamento e l’ottimizzazione nelle diverse fasi e in coordinamento con le direzioni aziendali.

Esigenze e soluzioni implementate
La fiction, ambientata nell’universo di Don Matteo è interpretata da Nino Frassica (Maresciallo Cecchini), Simone Montedoro (Capitano Tommasi) e Francesco Scali (Pippo) – e consiste in “lezioni di Internet”. Ogni episodio propone una parola o un concetto chiave che vengono affrontati con un linguaggio semplice e un’attenzione particolare alla rimozione delle paure e alla soddisfazione dei bisogni con il supporto di un tutorial grafico che facilita la comprensione.
I temi affrontati nei 20 episodi sono: Internet, smartphone, motore di ricerca, password, e-Mail, anti-spam, App, Social Network, selfie, eBook, eCommerce, Wikipedia, chat, videocomunicazione, GPS, tutorial, hashtag, streaming, On Demand, Smart tv.
La prima messa in onda è avvenuta su Rai 1, nella fascia access prime time. I 20 episodi sono poi stati replicati nel mese di luglio e agosto in altre fasce della giornata e su altre reti.
La serie è stata supportata da una imponente pianificazione di promo che, oltre a promuovere la fiction, avevano di per sé una valenza inclusiva. In due mesi i promo (3 soggetti diversi su e-mail, geolocalizzazione, meteo) sono stati trasmessi sui canali Tv e Radio oltre 1.000 volte registrando oltre 363 mln di contatti lordi.
Gli episodi sono fruibili su Rai Play, sezione fiction italiana. La fiction “Complimenti per la connessione” è stata promossa sia dai programmi Tv e Radio delle varie reti RAI, che dall’ufficio stampa.

Investimenti necessari e modello di finanziamento
Sono stati sostenuti costi di produzione pari a 844.000 €, ai quali vanno aggiunti i costi interni per il lancio del progetto, il valore dei 139 passaggi sulle reti RAI e dei 3 promo del programma andati in onda 1.112 volte e proiettati anche nelle 500 sale cinematografiche in concessione RAI.

Benefici della soluzione
Attraverso il servizio descritto, i cittadini raggiunti hanno potuto sviluppare la consapevolezza di Internet, familiarizzare con gli strumenti digitali e aumentare le proprie competenze, grazie ad un accesso rapido e semplice a informazioni e contenuti formativi e customizzati per lo specifico target di cittadini a cui sono rivolti.
Il progetto non ha incontrato criticità di nessun tipo, ma è stato accolto con grande entusiasmo e partecipazione da parte di tutti gli attori coinvolti.

Livello di diffusione della soluzione e possibili evoluzioni future
Su RAI 1 l’ascolto medio è stato di 3,4 milioni di utenti (18,4%) e 4 milioni di ascoltatori unici.
Le puntate sono state replicate su RAI 1, RAI 2, RAI 3, RAI 5, RAI Storia, RAI Scuola, RAI Premium per un totale di 139 passaggi e quasi 2 milioni di ascoltatori unici.
L’impatto è stato particolarmente buono nel centro Italia e nelle isole con un gradimento particolare da parte del pubblico femminile.
Si stanno valutando eventuali future nuove Fiction analoghe.

Questo articolo è parte del dossier “Premio agenda digitale 2016”.


[1] La società concessionaria in esclusiva del Servizio Pubblico radiotelevisivo che realizza canali televisivi, radiofonici, satellitari e su piattaforma digitale terrestre.