EEVE Smart City: l’assistente virtuale del Comune di Collegno

Home PA Digitale EEVE Smart City: l’assistente virtuale del Comune di Collegno

Vincitore del Premio Agenda Digitale 2021, nella categoria “Imprenditorialità al servizio delle PA”, promosso dall’Osservatorio Agenda Digitale del Politecnico di Milano, Eeve Smart City è la soluzione di intelligenza artificiale che agevola le interazioni amministrazione-cittadini

7 Novembre 2022

F

Redazione FPA

Photo by Alex Knight on Unsplash - https://unsplash.com/photos/2EJCSULRwC8

Semplificare il rapporto tra cittadini e amministrazioni pubbliche attraverso l’introduzione di tecnologie su cui si basa l’intelligenza artificiale è sempre più possibile: lo dimostra il Comune di Collegno che nel 2021 ha avviato il progetto sperimentale Eeve Smart City, l’assistente virtuale che velocizza le interazioni amministrazione-cittadini e migliora le performance organizzative dell’ente. La soluzione, sviluppata da Sistem-Evo Srl, la start up italiana esperta in tecnologie basate sull’intelligenza artificiale applicata ai processi comunicativi della PA, di recente si è aggiudicata il Premio Agenda Digitale 2021, nella categoria “Imprenditorialità al servizio delle PA”, promosso dall’Osservatorio Agenda Digitale del Politecnico di Milano.

Benefici della soluzione Eeve Smart City

La piattaforma permette l’interazione ravvicinata tra cittadini e amministrazione tramite canali chat e assistenti virtuali (detti avatar), supportati da sistemi in grado di ricavare informazioni significative da input visivi e dall’integrazione con il Natural Language Processing (NLP), il motore di elaborazione del linguaggio naturale pre-addestrato a riconoscere le domande poste dal cittadino e a ricavare automaticamente le risposte sui servizi pubblici erogati dall’ente (anagrafe, gestione rifiuti, tributi, ambiente). Attraverso l’interazione testuale o l’assistente virtuale Eeve Smart City, installato direttamente nel sito istituzionale del Comune, è possibile richiedere documenti (previa autenticazione tramite Spid o CIE), prenotare appuntamenti con gli uffici comunali, effettuare pagamenti con PagoPA e altro ancora. In fase iniziale, la sperimentazione è stata avviata nel settore anagrafe e oggi il progetto è sottoposto a continue implementazioni; è stata prevista l’integrazione della gestione dei flussi comunicativi tra cittadini e Ufficio URP, e più in generale tra cittadini e PA; sono stati ampliati gli ambiti tematici di competenza dell’Ufficio Ambiente (raccolta dei rifiuti urbani), Polizia Municipale e Tributi.

La soluzione Eeve Smart City, grazie all’algoritmo utilizzato per il pre-addestramento dei topic relativi alla PA, è applicabile con tempistiche ridotte a tutti gli enti comunali, provinciali e regionali.

Le informazioni contenute in questo articolo sono state redatte sulla base dei materiali ufficiali di progetto utilizzati per la candidatura al Premio Agenda Digitale 2021

Su questo argomento

SEIPCI - SErvizi Integrati di Protezione Civile della Regione Lazio