Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Gli internauti italiani aumentano del 10%

Home PA Digitale Gli internauti italiani aumentano del 10%

Pubblicati i dati audiweb che rilevano un incremento degli Italiani che navigano in rete del 9,9%. Ogni giorno circa 11 milioni di utenti si collegano ad internet.

3 Settembre 2010

R

Redazione FORUM PA

Articolo FPA

Pubblicati i dati audiweb che rilevano un incremento degli Italiani che navigano in rete del 9,9%. Ogni giorno circa 11 milioni di utenti si collegano ad internet.

//

Nel mese di luglio 2010 gli italiani online risultano 23,835 milioni, con un incremento del 9,9% rispetto a luglio 2009. Gli utenti attivi nel giorno medio sono 10,8 milioni, e navigano in media per 1 ora e 28 minuti al giorno, consultando 166 pagine ciascuno.
Il 43,6% della popolazione italiana con più di 2 anni accede a internet almeno una volta al mese.

Questi i dati di settembre pubblicati da Audiweb, e riferiti al mese di luglio 2010, che presentano la stima dell’utilizzo effettivo di internet da casa, ufficio e altri luoghi da parte degli individui italiani con più di 2 anni.

Più in dettaglio, gli uomini on line ogni giorno sono circa 6 milioni, 4,8 milioni le donne, con una maggiore concentrazione nell’area geografica del Nord-Ovest in cui si registra un dato medio quotidiano di 3,3 milioni di utenti attivi (il 22,4% della popolazione di riferimento).

I giorni in cui si naviga di più sono quelli lavorativi, in particolare il lunedì che registra una media giornaliera di 11,685 milioni di utenti attivi  per 1 ora e 34 minuti per persona. Nel fine settimana, invece circa 2milioni e mezzo di italiani smettono di usare internet e il dato medio scende a poco più di 9 milioni di utenti.

FONTE: Audiweb

 

Su questo argomento

Politiche e azioni per la città sostenibile: Urbact III, Transfer network alla ricerca di nuovi partner italiani