Graziella Rossi (Appian): “Con il low code supportiamo la PA a concretizzare gli obiettivi”

Graziella Rossi (Appian): "Supportiamo la PA a concretizzare gli obiettivi"
Home PA Digitale Graziella Rossi (Appian): “Con il low code supportiamo la PA a concretizzare gli obiettivi”

FPA ha un nuovo partner: Appian. In questo contributo video, Graziella Rossi, Director of Field Marketing, Southern Europe, ci racconta chi sono e perché hanno scelto di accompagnare la PA nella trasformazione digitale

24 Marzo 2022

F

Redazione FPA

Graziella Rossi (Appian): "Supportiamo la PA a concretizzare gli obiettivi"

Nella famiglia di FPA è entrato da poco un nuovo partner: Appian.

La partnership con FPA nasce con l’obiettivo di rendere le organizzazioni pubbliche agili e velocizzare l’erogazione dei servizi, sia nella PA centrale che in quella locale che in sanità. Come spiega Graziella Rossi, Director of Field Marketing, Southern Europe di Appian in questo contributo video: “Le opportunità da cogliere sono tante, per un miglioramento sostenuto dalla tecnologia e facilitato oggi dai finanziamenti a disposizione. C’è tantissimo da costruire, soprattutto sul tema delle nuove competenze; il settore pubblico ne è a conoscenza e si aspetta contributi anche dal mondo dell’offerta tecnologica”.

Appian è un’azienda che nasce da un’idea di innovazione e creazione di valore. Lavora con le organizzazioni pubbliche e private per costruire e ampliare le applicazioni, automatizzare i flussi di lavoro con una piattaforma low-code, che permette di concretizzare le loro idee in tempi veloci.

Appian è leader globale nello sviluppo di applicazioni low-code, l’automazione digitale dei processi (DPA), i sistemi Intelligent Business Process Management (iBPMS) e Dynamic Case Management (DCM).

FPA per Appian ha realizzato l’indagine dal titolo: “Automazione dei processi e sviluppo applicativo: opportunità e prospettive per la PA”, che ha coinvolto 80 tra le principali amministrazioni centrali e locali italiane, approfondendo le sfide e le opportunità legate all’adozione di un approccio allo sviluppo improntato al miglioramento dei workflow dell’organizzazione. I risultati dell’indagine sono liberamente consultabili.