In Alto Adige gli alberghi dialogano on line con la questura - FPA

In Alto Adige gli alberghi dialogano on line con la questura

Home PA Digitale In Alto Adige gli alberghi dialogano on line con la questura

La Questura di Bolzano ha dato avvio al Progetto “ Alloggiati-web ” che consente ai gestori delle strutture ricettive dell’Alto Adige di poter inviare via internet le cosiddette “Schedine alloggiati”.

La nuova procedura consentirà ai gestori di comunicare dal proprio ufficio e in tempo reale all’Autorità di Pubblica Sicurezza i dati delle persone alloggiate nelle rispettive strutture risparmiando tempo, evitando i disagi della consegna diretta.

16 Aprile 2010

R

Redazione FORUM PA

Articolo FPA

La Questura di Bolzano ha dato avvio al Progetto “ Alloggiati-web ” che consente ai gestori delle strutture ricettive dell’Alto Adige di poter inviare via internet le cosiddette “Schedine alloggiati”.

La nuova procedura consentirà ai gestori di comunicare dal proprio ufficio e in tempo reale all’Autorità di Pubblica Sicurezza i dati delle persone alloggiate nelle rispettive strutture risparmiando tempo, evitando i disagi della consegna diretta.

Un comunicato della Questura sottolinea che il nuovo servizio contribuirà ad elevare ulteriormente gli standard di sicurezza dei cittadini dato che  permetterà alla Polizia di Stato un controllo più veloce ed efficace.

Il Servizio “Alloggiati Web”, completamente gratuito, e non obbligatorio, potrà essere richiesto dal titolare della licenza dell’esercizio ricettivo trasmettendo via fax o consegnando personalmente la richiesta di adesione presso gli Uffici della Questura o dei Commissariati di P.S. competenti per territorio.

A garanzia della trasmissione, il sistema rilascerà giornalmente una ricevuta elettronica consultiva delle registrazioni effettuate.

FONTE: Questura di Bolzano