Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

In Veneto fibra ottica per 5 milioni di euro

Home PA Digitale In Veneto fibra ottica per 5 milioni di euro

I Comuni veneti delle province di Belluno e Vicenza confinanti con la provincia autonoma di Trento saranno serviti da una rete a fibra ottica che consentirà l’utilizzo della banda larga, fattore ormai strategico di competitività e di sviluppo.

10 Febbraio 2010

R

Redazione FORUM PA

Articolo FPA

I Comuni veneti delle province di Belluno e Vicenza confinanti con la provincia autonoma di Trento saranno serviti da una rete a fibra ottica che consentirà l’utilizzo della banda larga, fattore ormai strategico di competitività e di sviluppo.

“Sarà questo uno dei tanti effetti positivi degli accordi di collaborazione transfrontaliera Galan–Dellai – ha ricordato l’assessore all’informatica del Veneto Renato Chisso – dai quali sta ora nascendo uno specifico accordo, il cui testo è stato approvato dalla Giunta veneta, che coinvolgerà direttamente la nostra Regione e il Trentino, la Provincia di Belluno e il Consorzio BIM Piave".

L’investimento comune è di quasi 5 milioni di euro e sarà finalizzato a completare la dorsale di distribuzione est dell’infrastruttura in fibra ottica della Provincia Autonoma di Trento attraverso il collegamento con i comuni veneti bellunesi e vicentini di confine, in particolare attraverso i comuni veneti di Sovramonte, Lamon, Fonzaso, Arsiè, Cismon del Grappa.

L’accordo che sarà firmato dalle parti riguarda, in particolare, i reciproci impegni finanziari, operativi e gestionali. In particolare, la Provincia di Belluno procederà alla progettazione e alla realizzazione delle opere in territorio veneto che accoglieranno i cavi di fibra ottica. Inoltre individuerà e metterà a disposizione le aree destinate ai nodi di distribuzione della rete; progetterà e realizzerà le opere finalizzate al posizionamento degli apparati; fornirà e metterà in opera, infine, i nodi di distribuzione.

La Provincia Autonoma di Trento procederà, dal canto suo, alla progettazione e realizzazione dell’intervento nel proprio territorio e alla posa in opera del cavo in fibra ottica sull’intera estensione della rete.
La spesa sarà coperta per oltre 3 milioni 158 mila euro con fondi dell’intesa Veneto – Trentino, per 200 mila euro con fondi assegnati al Veneto sulla base dell’accordo quadro di programma Regione – Governo per l’e-Government; per circa un milione 340 mila euro dalla Provincia Autonoma di Trento, per 150 mila euro per ciascun ente dalla Provincia di Belluno e dal Consorzio BIM.

Su questo argomento

Servizi pubblici digitali: come va l’Italia? Ecco cosa ci dice il DESI 2019