Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Portale (Polimi): “Facebook che diventa banca, sprone per la PA a cambiare”

Home Open Government Comunicazione Pubblica Portale (Polimi): “Facebook che diventa banca, sprone per la PA a cambiare”
V

Valeria Portale, Politecnico di Milano

Facebook ha chiesto di diventare una “banca” (“istituto di moneta elettronica”) in Irlanda la scorsa settimana. Equivale avere il passaporto, dall’Irlanda, per lavorare in tutta l’Europa. L’ingresso di grandi attori legati mondo dei social può contribuire a cambiare il modo in cui gli italiani pagano. Ossia verso sistemi sempre più semplici, digitali, mobili. Per la PA queste notizie giungono come un ulteriore incentivo, o forse dovremmo dire obbligo, a trasformare gli strumenti di pagamento andando verso modelli moderni, vicini al cittadino, con notifiche e paradigmi aperti (API) che tanto ricordano le interfacce del web e delle app. Proprio come promesso dalla filosofia di Italia Login, il cui decollo si rende sempre più auspicabile per l’evoluzione dei rapporti PA e cittadino.

Su questo argomento

Google, Facebook, Amazon: la loro storia diventa spettacolo a FORUM PA 2018