I pagamenti digitali nel Comune di Modena: implementazione e gestione di pagoPA

Home PA Digitale Servizi Digitali I pagamenti digitali nel Comune di Modena: implementazione e gestione di pagoPA

Il Comune di Modena sta ultimando la migrazione di tutti i canali di pagamento al sistema pagoPA. Luca Chiantore, Dirigente settore smart city, servizi demografici e partecipazione, ci ha raccontato novità e fasi di implementazione del progetto

17 Dicembre 2021

C

Francesca Carboni

FPA, redattrice progetto ICity Club

Photo by Priscilla Du Preez on Unsplash - https://unsplash.com/photos/BjhUu6BpUZA

Nell’ottica di completare il percorso di fruizione dei servizi digitali (dall’attivazione del procedimento alla finalizzazione dei pagamenti, laddove previsti), il Comune di Modena, sta ultimando la migrazione di tutti i canali di pagamento al sistema pagoPA, una delle piattaforme abilitanti previste dal Piano Triennale per l’Informatica nella Pubblica Amministrazione.

PagoPa è il sistema di pagamenti elettronici realizzato per rendere più semplice, sicuro e trasparente qualsiasi pagamento verso la PA. L’obiettivo della piattaforma è quello di ottenere maggiore efficienza e risparmi economici sulla gestione dei pagamenti verso la Pubblica Amministrazione. Abbiamo parlato con Luca Chiantore, Dirigente settore smart city, servizi demografici e partecipazione, delle fasi di implementazione del progetto e delle novità correlate. L’implementazione diffusa di pagoPA ha consentito al Comune di dotarsi di meccanismi avanzati d’automazione nella gestione delle entrate che hanno permesso un notevole risparmio in termini di tempo impiegato nelle attività amministrative, riduzione degli errori, miglioramento del controllo degli incassi e miglior capacità di forecasting.

Un’attività possibile solo grazie ad una governance del progetto basata sulla collaborazione trasversale dell’ufficio del Responsabile della Transizione Digitale con i diversi settori dell’amministrazione coinvolti nel progetto.

Le fasi di attivazione di pagoPA nel Comune

Il progetto pagoPA del Comune di Modena è organizzato in due fasi:

La prima, che oggi può dirsi completata, vede già attive numerose tipologie d’incasso Nel dettaglio:

  • TARI
  • Sanzioni Codice Della Strada
  • Rette dei servizi scolastici
  • Mensa e trasporto scolastici
  • Canone Unico e Canone Mercatale temporaneo
  • Canone Unico per occupazioni di suolo pubblico permanente
  • Canone Unico per Pubblicità e Passi Carrabili
  • Canoni, affitti, concessioni, rette case residenza anziani, diritti di segreteria, ecc
  • Oneri di urbanizzazione e condono edilizio
  • Imposta soggiorno
  • Concessioni cimiteriali e trasporto funebre
  • carte d’identità elettroniche, certificati, servizi di stato civile

Contestualmente all’attivazione di questi servizi, il Comune di Modena ha pubblicato ben quattordici servizi sull’app IO, molti dei quali prevedono l’invio dell’avviso e il relativo pagamento con pagoPA. Tra questi ci sono: le entrate dei servizi riguardanti i bambini 0-6 anni, il servizio ristorazione e pre-scuola, il servizio trasporti scolastici, la riscossione servizi scolastici, la contravvenzione al codice stradale, i servizi per la casa e l’abitare sociale, ma anche quelli pubblici, ambientali e sociali e le questioni riguardanti la gestione e la pianificazione del patrimonio.

La seconda fase, quella attualmente in corso e che sarà completata nel primo semestre 2022, prevede l’introduzione per tutti gli sportelli al pubblico dell’Ente  del pagamento digitale  mediante Pos pagoPA, con l’obiettivo di ridurre in maniera significativa – e progressivamente eliminare – l’uso del contante.

E’ anche già stata realizzata l’integrazione del sistema dei pagamenti pagoPA con alcune agende di prenotazione, fornendo quindi al cittadino la possibilità di pagare l’avviso pagoPA all’atto della prenotazione della prestazione, prima di recarsi presso gli sportelli comunali.

Il portale comunale per i pagamenti

Tra le varie attività, a Modena è stato attivato un portale dedicato ai pagamenti verso il Comune, grazie al quale è possibile per il cittadino effettuare online transazioni nei confronti dell’Ente. Il portale permette al cittadino di accedere a molte funzionalità in maniera chiara e organizzata, come, ad esempio: prendere visione del fascicolo che mostra la propria posizione debitoria e accedere al proprio archivio personale dei pagamenti. Il portale è stato realizzato in conformità alle linee guida AgID.

Il Comune di Modena partecipa a ICity Club, l’osservatorio della trasformazione digitale urbana di FPA