Servizi digitali, Riccucci: "A Modena il 90 per cento di certificati nativi digitali" - FPA

Servizi digitali, Riccucci: “A Modena il 90 per cento di certificati nativi digitali”

Home PA Digitale Servizi Digitali Servizi digitali, Riccucci: “A Modena il 90 per cento di certificati nativi digitali”

Partendo dall’esperienza del Comune di Modena in materia di servizi digitali, offerta e frequenza d’uso da parte dei cittadini, Eleonora Bove (FPA) e Simone Riccucci (Responsabile Ufficio Agenda Digitale del Comune di Modena) si confrontano sull’importante scadenza del 28 febbraio 2021

10 Marzo 2021

F

Redazione FPA

Partendo dall’esperienza del Comune di Modena in materia di servizi digitali, offerta e frequenza d’uso da parte dei cittadini, Eleonora Bove (FPA) e Simone Riccucci (Responsabile Ufficio Agenda Digitale del Comune di Modena) si confrontano sull’importante scadenza del 28 febbraio 2021: come stabilito dal Decreto-legge “Semplificazione e innovazione digitale”, infatti, le Pubbliche amministrazioni avrebbero dovuto integrare SPID e CIE come unico sistema di identificazione per l’accesso ai servizi digitali; PagoPA nei propri sistemi di incasso e avviare i progetti per rendere fruibili i propri servizi su AppIO.

Seconda puntata della rubrica “Storie di innovazione – Modena Smart Life 2021”, andata in onda il 5 marzo 2021 all’interno della trasmissione settimanale di FPA “Sulle tracce dell’innovazione” (forumpa.it).

Su questo argomento

Switch off digitale, la PA è ancora in ritardo ma un’accelerazione è possibile. Ecco perché