Edifici di culto: il processo integrato progettazione-gestione

Home Riforma PA Procurement Pubblico Edifici di culto: il processo integrato progettazione-gestione

Un articolo di Russo Giuseppe e Talamo Cinzia estratto dalla Rivista "FMI – Facility Management".

31 Gennaio 2015

R

Russo Giuseppe e Talamo Cinzia

Articolo FPA

Un articolo di Russo Giuseppe e Talamo Cinzia estratto dalla Rivista "FMI – Facility Management".

Nella cultura e nella prassi edilizia del nostro paese, la progettazione e la gestione degli edifici sono di norma considerate come attività autonome e separate, quando invece occorrerebbe concepirle come fasi coordinate e integrate di uno stesso processo edilizio. Tale distorsione concorre fortemente alle discrasie che determinano la scarsa qualità degli edifici e alle ripercussioni che si evidenziano specie nella loro fase di esercizio, innescando criticità in termini funzionali oltre che economici. Una ricerca del Politecnico di Milano, commissionata dal Servizio Nazionale per l’Edilizia di Culto della CEI – Conferenza Episcopale Italiana, si è incentrata proprio su questo tema e ha definito un originale sistema di riferimenti metodologici e strumentali applicabili nel contesto degli edifici di culto della Chiesa Cattolica. Le risultanze dello studio, pur finalizzate ed applicate alle specifiche caratteristiche dei beni di culto, si prestano tuttavia ad essere attentamente esaminate e valutate anche in una visione più allargata riferibile alle problematiche manutentive di altre tipologie di patrimoni immobiliari, nell’ottica di un recupero dell’integrazione tra fase progettuale e fase gestionale.

Vai all’articolo (in formato pdf)