FORUM PA 2021 Preview. Robyn Scott: “La pandemia ha spinto le amministrazioni a condividere la propria conoscenza” - FPA

FORUM PA 2021 Preview. Robyn Scott: “La pandemia ha spinto le amministrazioni a condividere la propria conoscenza”

Home Riforma PA FORUM PA 2021 Preview. Robyn Scott: “La pandemia ha spinto le amministrazioni a condividere la propria conoscenza”

Si conclude il percorso di avvicinamento a FORUM PA 2021 che ha visto la presentazione dei grandi ospiti internazionali dell’evento. Chiudiamo il ciclo di interviste con Robyn Scott, imprenditrice, CEO e co-fondatrice di Apolitical, piattaforma e rete di apprendimento globale per amministratori pubblici, che parteciperà allo Scenario di apertura previsto per il prossimo 21 giugno

9 Giugno 2021

A conclusione del nostro percorso dedicato agli ospiti internazionali che potrete ascoltare a FORUM PA 2021, vi proponiamo l’intervista a Robyn Scott, imprenditrice, CEO e co-fondatrice di Apolitical, una piattaforma e una rete di apprendimento globale per funzionari pubblici, che mira a creare amministrazioni moderne ed efficaci per tutti. Scott anticipa alcuni dei temi che saranno al centro del suo intervento al prossimo FORUM PA 2021, nello Scenario di apertura del 21 giugno dal titolo “Riorientare lo sviluppo: la transizione amministrativa premessa per la ripresa”.

Nel rispondere alle nostre domande, Robyn Scott ha sottolineato quanto la condivisione di informazioni e la riproduzione di politiche rivelatesi efficaci da qualche parte nel mondo, abbia effettivamente effetti positivi sulla capacità di sviluppo di territori e pubbliche amministrazioni. 

L’intervista è stata realizzata da Mauro Tommasi (redazione FPA).

Apolitical e l’importanza della condivisione

Lo scopo principale di Apolitical è proprio quello di facilitare la ricerca e la condivisione di pratiche efficaci che siano di ispirazione per i funzionari statali di tutto il mondo. Come sottolineato dalla stessa Scott menzionando uno studio fatto da McKinsey, se le amministrazioni pubbliche attuassero le politiche che già funzionano bene in altre città o in altri paesi verrebbero sbloccati 3,5 trilioni di dollari all’anno in termini di risparmio sui costi o di creazione di valore pubblico. Questi difficili mesi di pandemia hanno sicuramente registrato una spinta verso questo modello di lavoro basato sulla condivisione di soluzioni, come anche testimoniato dal crescente numero di persone iscritte ad Apolitical. Questo è accaduto anche perché il ritmo incalzante dell’emergenza sanitaria ha necessitato decisioni e soluzioni veloci, senza la possibilità di spendere del tempo in consultazioni con esperti, ma puntando invece sulle best practices emerse dal network delle amministrazioni.

Replicare politiche e modelli di lavoro

Il ciclo di attuazione delle politiche è abbastanza lungo, motivo per cui quel che maggiormente emerge dalla condivisione di esperienze risiede spesso nell’adozione di modelli e metodiche di lavoro simili. “Sappiamo di un funzionario statale europeo che lavorava nella giustizia penale e che, per sperimentare una giustizia penale più celere, ha applicato un approccio usato dai funzionari nordamericani per fare degli esperimenti sul reddito di base universale” ha raccontato Scott, sottolineando quanto il trasferimento di conoscenze avvenga a prescindere dal settore di competenze. In questo senso un ruolo fondamentale è giocato dai paesi in via di sviluppo, che sono tra i più abili nel costruire politiche innovative potenzialmente applicabili anche in paesi più istituzionalizzati.

L’importanza di preservare i risvolti positivi di questa pandemia

“Abbiamo fatto un sondaggio sulle preoccupazioni dei funzionari pubblici – spiega Scott – e abbiamo scoperto che la prima preoccupazione era ovviamente quella legata alla tutela dei soggetti vulnerabili, ma la seconda riguardava il modo in cui preservare i benefici apportati dal Covid, come per esempio l’abolizione di quella parte inutile di burocrazia, la velocizzazione dei processi o la possibilità di mettere in pratica soluzioni in poco tempo”.

Per ascoltare nuovamente Robyn Scott vi diamo appuntamento al 21 giugno al FORUM PA 2021, in occasione dello Scenario dal titolo “Riorientare lo sviluppo: la transizione amministrativa premessa per la ripresa”.

Su questo argomento

FORUM PA 2021 Preview. Joseph Stiglitz: “Con la pandemia abbiamo apprezzato di più l'azione collettiva”