Innovazione sociale e riforma della PA: il tempo è adesso

Home Riforma PA Innovazione sociale e riforma della PA: il tempo è adesso

Quello tra pubblica amministrazione e innovazione sociale non è un matrimonio possibile, è un matrimonio indispensabile. Ed è un matrimonio da fare ora", così Fabio Lenzi, di Iris–Idee & Reti per l’Impresa Sociale commenta un rapporto spesso tirato in ballo nei discorsi e nelle analisi ma che evidentemente nel quotidiano non ha vita facile. Le riforme in atto, della PA da un lato e del terzo settore dall’altro, postulano un terreno comune che è quello dell’innovazione sociale. In sintesi: questo è il momento per identificare temi, ruoli e strumenti di misurazione condivisi per un policymaking efficace, efficiente e aperto al territorio.

17 Dicembre 2014

C

Chiara Buongiovanni

Articolo FPA

"Quello tra pubblica amministrazione e innovazione sociale non è un matrimonio possibile, è un matrimonio indispensabile. Ed è un matrimonio da fare ora".

Così Fabio Lenzi, fondatore e senior partner Iris–Idee & Reti per l’Impresa Sociale commenta un rapporto spesso tirato in ballo nei discorsi e nelle analisi ma che evidentemente nel quotidiano non ha vita facile.

Nella sua opinione, le riforme in atto, della PA da un lato e del terzo settore dall’altro, postulano un terreno comune che è proprio quello dell’innovazione sociale.

In sintesi: questo è il momento per identificare temi, ruoli e strumenti di misurazione condivisi.

L’obiettivo finale è mettere i territori in grado di beneficiare di un policymaking efficace, collaborativo e –  vantaggio da non sottovalutare – anche efficiente.

Nota: l’intervista è stata realizzata a margine della sessione "Social Innovation e Social Business: un matrimonio utile all’innovazione?", nella ASVI – Social Change Academy a Smart City Exhibition 2014.

Riprese e montaggio di Stefano Taurino

Su questo argomento

Sanità, Sud, Città: ecco le tre manifestazioni autunnali di FPA