Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

EDITORIALE

Le tre grandi conferenze per il trentennale di FORUM PA

Home Riforma PA Le tre grandi conferenze per il trentennale di FORUM PA

Quest’anno vi proponiamo tre grandi conferenze, che caratterizzeranno la mattina di ciascuna delle tre giornate di lavoro: eventi con ospiti d’eccezione, nazionali ed internazionali, format innovativi e dinamici che alterneranno momenti istituzionali (keynote, tavole rotonde) a speech teatrali, proiezioni video, interviste, momenti di interazione con il pubblico

10 Aprile 2019

Carlo Mochi Sismondi

Presidente FPA

23 Maggio 2018 - Roma - Foto di Stefano Corso - https://www.flickr.com/photos/forumpa/27433853857

Ormai lo sapete tutti: quest’anno FORUM PA compie 30 anni. Mi sembra così vicina quella prima edizione…e questa è già la trentesima! Abbiamo in programma per questo, dal 14 al 16 maggio alla Nuvola dell’EUR a Roma, una grande festa dell’innovazione, uno stimolante momento di lavoro insieme, un susseguirsi di format inediti e mai scontati, un’occasione unica per incontrarci intorno al nostro lavoro, ai nostri valori, al nostro orgoglio e, anche, alla nostra responsabilità. 

Questo trentennale è per noi insieme un’occasione d’orgoglio e di fattiva speranza. Orgoglio perché in questi tre decenni crediamo di aver dato un contributo importante all’innovazione nella PA, offrendo un luogo fisico e virtuale di incontro per gli innovatori; speranza perché non è al passato che vogliamo guardare, ma ai prossimi trent’anni. Un futuro in cui l’amministrazione pubblica dovrà essere un protagonista fondamentale nello sviluppo sostenibile del Paese. Sarà questo il filo conduttore del FORUM PA 2019: quale PA per creare veramente “valore pubblico”. Un tema che sarà approfondito attraverso tre grandi percorsi:

  • Quale PA per creare valore: i grandi processi di cambiamento organizzativo, culturale e istituzionale per una PA che sia pronta alle sfide della sostenibilità nei prossimi 30 anni.
  • Innovazione per la sostenibilità: le grandi politiche pubbliche per lo sviluppo sostenibile del Paese nel quadro degli obiettivi (i 17 SDGs) dell’Agenda 2030.
  • La trasformazione digitale come ecosistema abilitante di tutte le riforme e come driver di sviluppo e rafforzamento delle competenze e della capacità innovativa del Paese.

Accanto ai tradizionali convegni tematici, dedicati ad argomenti specifici di ogni filone, quest’anno vi proponiamo tre grandi conferenze, una per tema, che caratterizzeranno la mattina di ciascuna delle tre giornate di lavoro: eventi caratterizzati da ospiti d’eccezione, nazionali ed internazionali, format innovativi e dinamici che alterneranno momenti istituzionali (keynote, tavole rotonde) a speech teatrali, proiezioni video, interviste, momenti di interazione con il pubblico.

Apriremo martedì 14 maggio con la conferenza “Una PA collaborativa per creare valore” all’interno della quale il Ministro per la PA Giulia Bongiorno incontrerà i colleghi ministri europei della pubblica amministrazione per un confronto sulla sfida della modernizzazione del settore pubblico per i governi nazionali. Intervisterò in questa occasione esponenti di rilievo del mondo pubblico, privato e no profit, come Cesare Avenia, il neo eletto Presidente di Confindustria Digitale, e Marco De Ponte, Segretario Generale di ActionAid Italia. Daremo inoltre spazio a interviste in video e a momenti di interazione.

Mercoledì 15 maggio la conferenza “Promuovere l’innovazione sostenibile, orientare il mercato: un nuovo ruolo del government” con due focus tematici: i capitali “pazienti” dello Stato per finanziare investimenti in infrastrutture e innovazione; le opportunità di un cambio di paradigma dello sviluppo economico legato all’economia verde e all’energia. In programma il keynote speech di Francesco Grillo, della London School of Economics, e la mia intervista a Enrico Giovannini, Portavoce dell’Alleanza italiana per lo sviluppo sostenibile. Con grande probabilità (con i tempi della politica non possiamo esserne sicuri) chiuderà la mattinata il Ministro dell’Economia Giovanni Tria per raccontarci, da responsabile politico, ma anche da economista, il ruolo degli investimenti per lo sviluppo. Durante la conferenza daremo anche spazio ai ragazzi di FridayForFuture e ai giovani studiosi che possono aiutarci ad immaginare un futuro di sostenibilità.

Infine, giovedì 16 maggio la conferenza dedicata a “La trasformazione digitale del Paese”. Due lezioni magistrali, l’una di Umberto Bertelè, Professore Emerito di Strategia e Presidente degli Osservatori per l’Innovazione digitale del Politecnico di Milano, l’altra di Jenny O’Connor, Emerging Technology Policy – GDS UK ci aiuteranno a contestualizzare l’impegno italiano per risalire una classifica che, nell’economia digitale, ci vede incollati alle ultime posizioni. Seguiranno interventi e interviste con esponenti italiani e stranieri di grandi aziende innovative e poi un confronto diretto con i protagonisti dell’Agenda Digitale Italiana. Intervisterò prima Teresa Alvaro, DG dell’AgID, poi, in un’intervista doppia, Luca Attias, Commissario Straordinario per l’attuazione dell’Agenda Digitale e Angelo Buscema, Presidente della Corte dei Conti. Per le conclusioni è stato invitato il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

Questa solo un’anticipazione sui grandi eventi in programma al prossimo FORUM PA. Potete già riservare il vostro posto iscrivendovi dalle pagine delle tre conferenze. I posti sono tanti, ma non infiniti! Vi aspetto.

Su questo argomento

Servizi, piattaforme e openness: tre dimensioni per scoprire quanto sono digitali i Comuni italiani