Miglioramento Performance Giustizia a FORUM PA 2012

Home Riforma PA Miglioramento Performance Giustizia a FORUM PA 2012

Il progetto “Miglioramento Performance Giustizia”, realizzato dal Dipartimento della Funzione Pubblica e finanziato dal Fondo Sociale Europeo, è presente al FORUM PA 2012 con uno spazio espositivo dedicato e con seminari tematici che saranno occasione di disseminazione dei risultati del Progetto interregionale/transnazionale “Diffusione di Best practice presso gli uffici giudiziari italiani”.
Padiglione 8 stand 06B

11 Maggio 2012

R

Redazione FORUM PA

Articolo FPA

Il progetto “Miglioramento Performance Giustizia”, realizzato dal Dipartimento della Funzione Pubblica e finanziato dal Fondo Sociale Europeo, è presente al FORUM PA 2012 con uno spazio espositivo dedicato e con seminari tematici che saranno occasione di disseminazione dei risultati del Progetto interregionale/transnazionale “Diffusione di Best practice presso gli uffici giudiziari italiani”.
Padiglione 8 stand 06B

La scheda di presentazione a cura di Dipartimento della Funzione Pubblica.

Nell’ambito della manifestazione del FORUM PA 2012, il Dipartimento della Funzione Pubblica, in stretta collaborazione con il Ministero della Giustizia, e d’intesa con tutti i partner regionali, presenta, infatti, nello stand dedicato al progetto “Miglioramento delle Performance per la Giustizia” i primi risultati e le pratiche del Progetto interregionale/transnazionale “Diffusione di Best Practices presso gli uffici giudiziari italiani”. Il Dipartimento, infatti, tramite il progetto “Miglioramento Performance Giustizia” assicura, tra le altre cose, il monitoraggio e la valutazione dei risultati degli interventi realizzati negli uffici giudiziari attraverso comparazioni a livello nazionale e regionale e l’individuazione delle migliori pratiche per la loro diffusione in particolare verso le Regioni Obiettivo convergenza.

Lo spazio espositivo dedicato e l’organizzazione di seminari tematici per la disseminazione delle esperienze realizzate saranno occasione per dare visibilità a tutti i soggetti impegnati nella promozione e realizzazione degli interventi: il Ministero della Giustizia, il Dipartimento della Funzione Pubblica, tutte le 20 Regioni e le due Province autonome italiane e gli uffici giudiziari.

Il Progetto “Best practice”, nato per diffondere l’esperienza di modernizzazione realizzata dalla Procura della Repubblica di Bolzano negli Uffici giudiziari italiani, ha già fatto molta strada e continua a raccogliere nuove adesioni. Il progetto è finanziato dal Fondo Sociale Europeo tramite i Programmi Operativi delle Regioni e Province autonome, che ne curano l’attuazione nei territori di competenza. Gli interventi realizzati o in corso coinvolgono attualmente più di 180 Uffici giudiziari su tutto il territorio nazionale con, complessivamente, più di mille interventi operativi di cambiamento del sistema nazionale della giustizia.

Si tratta di interventi che riguardano principalmente:

  • l’assetto organizzativo e della dotazione tecnologica degli Uffici,
  • la qualità dei servizi erogati e dei processi di lavoro,
  • l’approccio all’accountability e alla gestione dei rapporti con gli stakeholders,
  • i processi di valutazione e di autodiagnosi organizzativa.

Una tale “miniera” di esperienze di cambiamento sperimentate dagli Uffici giudiziari richiede di essere valorizzata, comunicata, condivisa e disseminata, tramite la presenza ad eventi importanti come il FORUM PA.

Nello spazio espositivo saranno messi a disposizione i prodotti realizzati attraverso l’attuazione degli interventi – quali ad esempio Carte dei Servizi ed alcuni Bilanci di responsabilità sociale – ed il materiale illustrativo dei relativi risultati.

Inoltre, nella saletta allestita dietro lo spazio espositivo è prevista la realizzazione di diversi seminari in cui saranno presentati – attraverso le testimonianze dirette dei protagonisti – gli interventi ed i percorsi che hanno prodotto risultati positivi e proposto soluzioni innovative di miglioramento.

I principali temi affrontati nel corso dei seminari saranno:

  • La riorganizzazione, la reingegnerizzazione e l’autonalisi organizzativa degli Uffici Giudiziari
  • I servizi all’utenza e gli sportelli polifunzionali
  • L’accountability, la trasparenza e le nuove forme di collaborazione e di relazione interistituzionale degli uffici con gli stakeholder

I seminari, principalmente rivolti a dirigenti, funzionari amministrativi e capi degli uffici giudiziari, sono aperti anche ad altri operatori pubblici e privati interessati al tema del cambiamento nel sistema della giustizia civile e penale italiano.