Pari Opportunità, il rapporto World Economic Forum: l’Italia arretra

Home Riforma PA Pari Opportunità, il rapporto World Economic Forum: l’Italia arretra

L’Italia peggiora quanto ad azioni e politiche di pari opportunità tra uomini e donne: secondo l’ultimo rapporto del World Economic Forum (Wef) di Davos, il nostro Paese è al 72° posto su 134 Paesi, in calo di tre posizioni rispetto all’anno scorso a causa dei risultati sempre scarsi in materia di partecipazione economica delle donne.

28 Ottobre 2009

M

Maria Di Paolo

Articolo FPA

L’Italia peggiora quanto ad azioni e politiche di pari opportunità tra uomini e donne: secondo l’ultimo rapporto del World Economic Forum (Wef) di Davos, il nostro Paese è al 72° posto su 134 Paesi, in calo di tre posizioni rispetto all’anno scorso a causa dei risultati sempre scarsi in materia di partecipazione economica delle donne.

La graduatoria, stilata in base al ‘Gender gap index’, è guidata quest’anno dall’Islanda, seguita da Finlandia, Norvegia, Svezia e Nuova Zelanda. L’Italia è in una delle ultime posizioni tra i Paesi europei, a livello mondiale preceduta persino da Lesotho Botswana, Kazakhstan, Cina e Vietnam.

Maggiori informazioni su www.weforum.org