Un piano di riforme per Italia 2020: le proposte della dirigenza pubblica

Home Riforma PA Un piano di riforme per Italia 2020: le proposte della dirigenza pubblica

Ripensare la Pubblica Amministrazione in funzione delle esigenze di cittadini e imprese. Concentrare le risorse al servizio del “Sistema Paese”, recuperando fondi con tagli “selettivi” e superare la deleteria logica dei tagli lineari. Investire in nuove tecnologie e realizzare una reale semplificazione dei procedimenti, svecchiare la Pubblica Amministrazione, promuovere la cultura della managerialità e della valutazione dei risultati, utilizzare al meglio il potenziale femminile e separare la politica dalla gestione amministrativa. Sono queste alcune delle proposte di riforma per l’Italia del 2020 che l’Associazione dei Dirigenti Pubblici – AGDP presenterà oggi, martedì 10 maggio, alle ore 10.00 nel Convegno AGDP FORUM PA 2011 a FORUM PA 2011 e che invierà all’attenzione del Ministro Tremonti.

10 Maggio 2011

R

Redazione FORUM PA

Articolo FPA

Ripensare la Pubblica Amministrazione in funzione delle esigenze di cittadini e imprese. Concentrare le risorse al servizio del “Sistema Paese”, recuperando fondi con tagli “selettivi” e superare la deleteria logica dei tagli lineari. Investire in nuove tecnologie e realizzare una reale semplificazione dei procedimenti, svecchiare la Pubblica Amministrazione, promuovere la cultura della managerialità e della valutazione dei risultati, utilizzare al meglio il potenziale femminile e separare la politica dalla gestione amministrativa.

Sono queste alcune delle proposte di riforma per l’Italia del 2020 che l’Associazione dei Dirigenti Pubblici – AGDP presenterà oggi, martedì 10 maggio, alle ore 10.00 nel Convegno AGDP FORUM PA 2011 e che invierà all’attenzione del Ministro Tremonti. Ne discuteranno Benedetto Attili, Segretario nazionale PA UIL; Filippo Grasso, relazioni industriali Gruppo Pirelli; Carlo Poledrini Federmanager; Giovanni Tria, Presidente Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione; Antonio Longo, Movimento Difesa dei Cittadini, Pietro Vittorio Barbieri, Presidente Nazionale FISH onlus, Nadia Rollè, relazioni con PA SKY, rappresentanti di Confindustria e Confcommercio. Modererà Gianni Trovati, Gianni Trovati, giornalista IlSole24ore.

In particolare, saranno presentate “proposte operative”, alcune delle quali consentirebbero anche alcuni rilevanti risparmi di spesa, con specifico riferimento ai seguenti ambiti di intervento:

  • implementazione della cultura della performance con applicazione di metodologie di valutazione dei risultati e promozione della meritocrazia;
  • riaffermazione dell’autonomia dell’Amministrazione dalla politica e superamento delle tendenze alla commistione PA/politica;
  • ripensamento del lavoro alle dipendenze delle Pubbliche Amministrazioni in un’ottica di promozione del “capitale umano”, che va visto non solo come “costo da tagliare” ma, soprattutto, come potenziale a cui dare piena espressione;
  • rimozione degli ostacoli ancora numerosi alla piena espressione del “potenziale femminile” e di quello “giovanile” favorendo, un maggior coinvolgimento delle donne e dei giovani, in particolare a livello di middle e top management;
  • digitalizzazione dell’attività amministrativa, attraverso, in primo luogo, un’adeguata formazione del personale alle nuove tecnologie informatiche anche applicate a modelli di organizzazione, pianificazione e controllo dei risultati.