Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Contratto Quadro Consip – SGI: uno strumento per la Trasformazione e la Crescita Digitale della Sanità

Home Sanità Contratto Quadro Consip – SGI: uno strumento per la Trasformazione e la Crescita Digitale della Sanità

Attraverso il Contratto Quadro Sistemi Gestionali Integrati CONSIP (SGI) il procurement per l’innovazione dei sistemi gestionali delle Amministrazioni Sanitarie si è evoluto, permettendo lo sviluppo di progetti di informatizzazione per l’ammodernamento del Sistema Sanitario nel suo complesso. Una riflessione su risultati, valore creato e linee di sviluppo futuro

17 Ottobre 2019

Photo by Joel Filipe on Unsplash - https://unsplash.com/photos/ZMRMFULofus

ARTICOLO A CURA DI SGI RTI  (Sistemi Gestionali Integrati – Raggruppamento di Impresa)

Il settore sanitario negli ultimi anni è stato protagonista di una profonda trasformazione, che ha visto da un lato una sempre crescente domanda di servizi sanitari e un progressivo invecchiamento della popolazione, dall’altro azioni volte alla riduzione della spesa e una crescente tensione sulle risorse disponibili per il sistema.

In tale scenario, le potenzialità offerte dall’innovazione tecnologica e dal digitale pongono le basi per un significativo cambiamento che può essere realizzato in termini di ampliamento e miglioramento nei sistemi di offerta dei servizi, migliore accesso alle prestazioni sanitarie, partecipazione più attiva del paziente, maggiore disponibilità di dati e informazioni per migliorare i percorsi di cura e il controllo delle risorse.

Il Contratto Quadro Sistemi Gestionali Integrati CONSIP (SGI)

In questo contesto, si inserisce il Contratto Quadro Sistemi Gestionali Integrati CONSIP (SGI): un contratto complessivo pari a circa 210 milioni di euro attraverso cui il procurement per l’innovazione dei sistemi gestionali delle Amministrazioni Sanitarie si è evoluto, dando la possibilità di acquistare servizi end to end dalla fase di impostazione strategica fino alla messa in esercizio dei sistemi, e si è anche semplificato, con tempi medi di stipula al di sotto dei 30 giorni, per ciascun contratto specifico.

Il Contratto Quadro Consip – SGI ha permesso lo sviluppo di progetti di informatizzazione per l’ammodernamento del Sistema Sanitario nel suo complesso che oggi si sviluppano su quattro direttrici principali:

  • reingegnerizzazione, standardizzazione e digitalizzazione dei processi amministrativi e gestionali;
  • riduzione dei tempi di adeguamento alle discontinuità normative;
  • gestione unitaria di dati, eventi e documenti informatici
  • definizione di modelli orientati alla multicanalità di accesso e all’efficienza.

L’ampia tipologia di servizi compresa nel perimetro della Convenzione ha permesso ai diversi attori del sistema SSN di avviare una significativa crescita verso il digitale e l’ammodernamento tecnologico portando con sé un’efficienza organizzativa, in grado di produrre un concreto miglioramento del livello dei servizi offerti ai cittadini. Il successo è da ricondursi anche alla possibilità di includere oltre allo sviluppo dei progetti anche la gestione e la manutenzione delle tecnologie implementate nonché servizi di supporto organizzativo per l’ente stesso.

“Patti chiari”

Le “regole” del gioco, ben definite dal Contratto Quadro SGI hanno portato numerosi vantaggi per chi oggi ha avviato un progetto di trasformazione digitale:

  • sviluppo di progetti specifici coerenti con i propri fabbisogni di crescita tecnologica e organizzativa in piena compliance con quanto previsto da AgID e dalla normativa di riferimento;
  • rapidità nella finalizzazione dell’iter procedurale per l’attivazione delle iniziative da parte degli Enti richiedenti, beneficiando di strumenti definiti e certi nelle modalità, nelle tempistiche di attivazione e nel monitoraggio/controllo dei risultati in relazione alle forniture;
  • ampia gamma di servizi e aree di intervento per i processi “core”, supportati da sistemi integrati (gestionali o procedurali-amministrativi), a vantaggio delle specifiche finalità istituzionali dei singoli Enti;
  • contratti di fornitura pluriennali (48 mesi) idonei all’espressione gli obiettivi e delle finalità per cui sono stati avviati i progetti.

Servizi, tecnologie e competenza a supporto della crescita digitale del Paese

Ulteriore elemento che ha consentito di rafforzare le potenzialità del Contratto Quadro riguarda le competenze dei fornitori in gioco. Il raggruppamento di cui fanno parte sei aziende (DXC Technology, Exprivia, Datamanagement Italia, Dedagroup Public Services, KPMG e Siav) si caratterizza per la garanzia di multidisciplinarietà di approccio, la riconoscibilità di competenze altamente qualificate nei rispettivi settori di appartenenza, maturate in pluriennali esperienze pregresse, ed efficacia del modello organizzativo proposto per la gestione della fornitura.

Ad oggi, dunque, il Contratto Quadro SGI può essere ritenuto uno strumento in grado di raggiungere gli obiettivi di crescita tecnologica e organizzativa del Sistema Sanitario e ne è la prova l’ampia adesione alla convenzione da parte degli Enti. Nell’arco del tempo consentito per l’attivazione dei progetti, infatti, le richieste hanno assorbito la quasi totalità delle risorse disponibili nei due Lotti previsti (il Lotto 4 per le Regioni del nord e il Lotto 5 per le Regioni del centro, del sud e le isole).

FORUM PA Sanità: il 30 ottobre un confronto su risultati, valore creato e linee di sviluppo futuro

Durante FORUM PA Sanità le aziende del raggruppamento e referenti delle amministrazioni presenteranno l’attività svolta nell’ambito della Convenzione evidenziando il valore generato nei progetti di innovazione realizzati nelle singole amministrazioni coinvolte.

Innovazione del sistema salute

FORUM PA SANITÀ

Innovazione del sistema salute

Roma, 29 – 30 Ottobre 2019

Su questo argomento

APP PA: l'elenco delle app ufficiali della Pubblica Amministrazione