Sanità

La logistica del farmaco: innovazione e sicurezza nel Servizio Sanitario Nazionale. La rubrica di FPA e Dedalus

La Logistica del Farmaco: Innovazione e Sicurezza nel Sistema Sanitario Nazionale
Home Sanità La logistica del farmaco: innovazione e sicurezza nel Servizio Sanitario Nazionale. La rubrica di FPA e Dedalus

La logistica del farmaco è una sfida cruciale del Servizio Sanitario Nazionale, in quanto coinvolge tutte le diverse fasi della gestione dei medicinali, dall’acquisto fino alla somministrazione al paziente. Un coordinamento ottimale è essenziale per assicurare disponibilità dei farmaci, minimizzare rischi di carenza o deterioramento e combattere la contraffazione attraverso la tracciabilità. L’introduzione di tecnologie come l’intelligenza artificiale, la blockchain e i sistemi informativi avanzati promettono miglioramenti nell’efficienza e affidabilità della logistica farmaceutica. Ne abbiamo parlato con Pietro Macrì, ERP Global business unit Leader (Dedalus), Flora Anna Di Cuia (Farmacia Ospedaliera ASM Matera) e Giovanni Vega (Farmaceutica Ospedaliera ASP Messina) nel corso di una nuova puntata della Rubrica che FPA ha realizzato con Dedalus SPA

14 Marzo 2024

S

Claudia Scognamiglio

Consultant Content Producer - Journalist, FPA

Come vengono gestiti, distribuiti e somministrati i farmaci ai pazienti? Quale è il processo che va dal produttore al consumatore? La logistica del farmaco è quell’insieme di step organizzativi e gestionali che afferiscono all’acquisto, all’immagazzinamento, alla distribuzione e al trasporto dei farmaci garantendo efficienza, sicurezza e accessibilità dei trattamenti per milioni di persone.

Questo tema è stato il focus che abbiamo approfondito nel corso della Rubrica di FPA dal titolo “La Logistica del Farmaco: Innovazione e Sicurezza nel Servizio Sanitario Nazionale” in collaborazione con Dedalus.

Durante il confronto è emerso come la logistica del farmaco copra l’intero ciclo di vita dei medicinali, dalla produzione alla consegna finale al paziente, passando per l’immagazzinamento e la distribuzione. E questo processo deve rispettare standard elevatissimi di qualità e sicurezza per garantire che i farmaci siano efficaci e sicuri al momento dell’uso.

Pietro Macrì, ERP Global Bu Leader di Dedalus, ha sottolineato l’importanza di sistemi informativi avanzati come C4H-ERP nella gestione ottimizzata della logistica del farmaco, poiché permettono di monitorare in tempo reale le scorte, gestire le richieste di acquisto automatiche, garantire la tracciabilità dei farmaci lungo tutta la catena di fornitura e integrare i dati relativi alla logistica con altre informazioni cliniche e amministrative.

Inoltre, l’innovazione tecnologica, in particolare l’uso dell’intelligenza artificiale e della blockchain, promette di portare ulteriori miglioramenti nella gestione dei farmaci, combattendo efficacemente la contraffazione e migliorando la trasparenza e la sicurezza per i pazienti.

Le esperienze condivise da Flora Anna Di Cuia, Direttore U.O.C. Farmacia Ospedaliera ASM Matera, e da Giovanni Vega, Direttore U.O.C. Farmaceutica Ospedaliera ASP Messina, rivelano come l’adozione di sistemi ERP (“enterprise resource planning”) come C4H-ERP abbia portato a miglioramenti tangibili nella gestione dei farmaci. Centralizzazione delle anagrafiche dei prodotti, armonizzazione dei flussi farmaceutici, ottimizzazione della gestione delle scorte e miglioramento della tracciabilità sono solo alcuni dei risultati raggiunti.

Guardando al futuro, Pietro Macrì ha poi introdotto il concetto del “Closed loop medicines administration” (CLMA) un approccio innovativo che mira a integrare completamente i processi di prescrizione, dispensazione e somministrazione dei farmaci, riducendo gli errori e migliorando la sicurezza dei pazienti. Questo sistema, già adottato in alcuni paesi, rappresenta la frontiera dell’innovazione nella logistica del farmaco perché include l’integrazione dei sistemi di logistica ospedaliera con piattaforme di prescrizione elettronica, la preparazione personalizzata delle dosi, la centralizzazione in farmacia con personale specializzato e la distribuzione diretta al paziente basata su documentazione elettronica.

Tra le sfide future da perseguire vi sono l’unificazione dei processi logistici, l’adozione di sistemi di identificazione digitale dei pazienti e l’integrazione tra i diversi software usati nel servizio sanitario. Queste innovazioni porteranno benefici diretti per i pazienti in termini di sicurezza e qualità delle cure garantendo che i farmaci siano disponibili al momento giusto e nel posto giusto, riducendo al minimo i rischi.

La Logistica del Farmaco: Innovazione e Sicurezza nel Sistema Sanitario Nazionale

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Su questo argomento

Il sovraffollamento nei Pronto Soccorso: strategie e tecnologie per un'assistenza efficace. La rubrica di FPA e Dedalus