L’infermiere diventa manager. Al Policlinico di Abano Terme

Home Sanità L’infermiere diventa manager. Al Policlinico di Abano Terme

Al Policlinico di Abano Terme debutta l’infermiere manager, figura di raccordo tra primari e pazienti, con il compito di supervisionare i processi clinici e assistenziali, gestendo risorse umane e tecnologiche.

17 Marzo 2010

C

Chiara Buongiovanni

Articolo FPA

Al Policlinico di Abano Terme debutta l’infermiere manager, figura di raccordo tra primari e pazienti, con il compito di supervisionare i processi clinici e assistenziali, gestendo risorse umane e tecnologiche.

Dal Policlinico spiegano che alla base dell’innovazione organizzativa, in linea con le tendenze manageriali nazionali e internazionali, c’è “la consapevolezza che il contesto entro cui si svolge oggi l’attività sanitaria è caratterizzato da una crescente attenzione a performances sempre più raffinate e complesse, qualità e appropriatezza delle cure.” Un simile contesto fa sorgere l’esigenza di una figura di coordinamento che abbia una visione unitaria dei processi clinici ed assistenziali e sia così in grado di valutare e gestire i rischi nelle loro diverse manifestazioni e dimensioni. “L’infermiere manager – continuano – motiverà e responsabilizzerà gli altri operatori, essendo responsabile dell’organizzazione dei servizi e del personale di unità sanitarie semplici e complesse e affiancando a pieno titolo il primario nella gestione del reparto ospedaliero”.

Monica Olivetto, responsabile del Servizio Infermieristico del Policlinico commenta “Le motivazioni sono senza dubbio da ricollegarsi alla disponibilità, dimostrata dai nostri dipendenti, all’innovazione e all’allargamento della propria sfera professionale. La nuova figura rappresenta il punto d’incontro tra gli obiettivi strategici aziendali generali e quelli specifici di ciascun operatore: investire su coloro che vantano doti gestionali significa valorizzare, a cascata, l’intero personale”.

Dallo scorso febbraio i 317 operatori del comparto in servizio nell’Ospedale – infermieri, fisioterapisti, ortottisti, ostetriche, podologi, audiometristi, tecnici di laboratorio e di radiologia – seguiranno il corso di formazione “Sviluppo di capacità di governance dei processi assistenziali” realizzato in collaborazione con docenti dell’Università Bocconi di Milano. Di durata biennale, il corso consentirà di fornire strumenti gestionali a tutto il personale sanitario non medico del Policlinico. Al termine del primo anno di formazione, per un numero limitato di infermieri verrà attivato un secondo anno di perfezionamento finalizzato ad avere figure professionali manageriali particolarmente dedicate al “clinical risk management” e alla gestione dei processi interni al reparto.