PNRR e sanità digitale: il paper firmato Deda Next e FPA che nasce dall’esperienza degli innovatori del settore

Home Sanità PNRR e sanità digitale: il paper firmato Deda Next e FPA che nasce dall’esperienza degli innovatori del settore

In che modo il digitale può cambiare il sistema sanitario e la cura dei cittadini? Nel paper di Deda Next, realizzato in collaborazione con FPA, un nuovo approccio per la digitalizzazione della sanità e le esperienze di cambiamento realizzato da APSS Trento, ASL CN2 Alba Bra e Regione Puglia

27 Ottobre 2022

F

Redazione FPA

Photo by Online Marketing on Unsplash - https://unsplash.com/photos/hIgeoQjS_iE

Come abilitare la transizione digitale della sanità tracciata dal PNRR? Quali sono le progettualità già avviate che possono essere prese come modelli da altre aziende sanitarie o enti regionali? Lo scorso 11 maggio, durante la terza e ultima puntata della rubrica realizzata da FPA e Deda Next, ne abbiamo parlato insieme a Fabio Meloni, CEO di Deda Next, Concetta Ladalardo del Dipartimento Promozione della Salute e del Benessere Animale della Regione Puglia, Marco Frassoni, del Dipartimento tecnologie dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari di Trento e Massimo Veglio, direttore generale dell’Azienda Sanitaria Locale CN2 di Alba-Bra. Da questo confronto nasce il paper “PNRR e sanità digitale: partire dall’integrazione efficace di dati e piattaforme”, con l’obiettivo di offrire un punto di vista su come abilitare la transizione digitale della sanità tracciata dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

Partire dall’integrazione efficace di dati e piattaforme | Scarica il paper

Il punto di vista di Deda Next su come abilitare la transizione digitale della sanità tracciata dal PNRR.

7 Dicembre 2022

La pandemia ha messo in luce l’importanza dei dati e la loro interoperabilità, evidenziando però anche i limiti del Sistema Sanitario Nazionale. Criticità da colmare attraverso un cambiamento non solo organizzativo, ma anche culturale. Cambiamento che potrà essere attuato grazie alle risorse dedicate alla digitalizzazione previste dal PNRR, che riserva alla Salute la Missione 6. Il nuovo percorso sanitario avrà al centro l’assistito, e poggerà su due pilastri cardine: la telemedicina e il Fascicolo Sanitario Elettronico. Il primo dovrà essere lo strumento per migliorare l’efficienza e la qualità dell’assistenza, mentre il secondo sarà il punto unico di accesso ai servizi sanitari online.

In questo paper gratuito e scaricabile ci soffermeremo quindi sull’integrazione efficace di dati, processi e piattaforme, per una trasformazione sistematica e strutturale per una sanità più moderna ed equa.

Su questo argomento

Sanità digitale, Francesco Belardinelli (Salesforce): “Cambiare ora è possibile: coraggio e competenze ci sono”