Telemedicina: videovisite, device clinici, consulti multidisciplinari. Esperienza e sviluppi tra Venezia e Padova - FPA

Telemedicina: videovisite, device clinici, consulti multidisciplinari. Esperienza e sviluppi tra Venezia e Padova

Home Sanità Telemedicina: videovisite, device clinici, consulti multidisciplinari. Esperienza e sviluppi tra Venezia e Padova

Potete rivedere il webinar, organizzato da FPA in collaborazione con Paginemediche, in cui abbiamo raccontato l’esperienza dei medici che, attraverso la piattaforma di Telemedicina, con la consultazione online multidisciplinare, stanno gestendo i casi di pazienti veneziani trattati in Cardiochirurgia a Padova, per i quali si realizza un monitoraggio da parte della Cardiologia di Venezia

29 Aprile 2021

F

Redazione FPA

Cosa significa telemedicina oggi? Quali sono le caratteristiche che non possono mancare per una relazione davvero innovativa tra medico e paziente e quali le opportunità che le tecnologie oggi ci mettono a disposizione? Ne abbiamo parlato nel corso di un webinar, organizzato in collaborazione con Paginemediche, che ha visto il racconto diretto dei medici che attraverso la piattaforma di Telemedicina, con la consultazione online multidisciplinare, stanno gestendo i casi di pazienti veneziani trattati in Cardiochirurgia a Padova, per i quali si realizza un monitoraggio da parte della Cardiologia di Venezia. Un’esperienza esemplare, che vede coinvolti 1.000 tra specialisti ospedalieri, specialisti ambulatoriali, medici di medicina generale, medici di continuità assistenziale (guardia medica) e medici Usca.

La telemedicina non è un semplice consulto a distanza, ma implica che ci sia un dialogo tra medico e paziente (o anche tra medico e collega per un consulto), che durante il teleconsulto sia possibile la verifica di parametri clinici necessari alla visita e che ogni passaggio clinico sia archiviato. La televisita deve produrre un vero e proprio referto e avere, quindi, gli stessi effetti anche amministrativi e legali, di una visita effettuata di persona.

Al centro del webinar, quindi, non solo la piattaforma digitale di telemedicina (corredata con un sistema di comunicazione chat e video, nel rispetto della normativa sulla privacy), ma anche il modello organizzativo e le competenze necessarie per avviare un percorso di questo tipo, che vede ancora barriere e criticità da superare per offrire notevoli vantaggi non solo ai cittadini, ma anche a medici e operatori sanitari.

Su questo argomento

Telemedicina: come realizzarla in modo semplice, veloce e sicuro