Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Dall’Osservatorio Smart City di ANCI arriva la call che fa incontrare innovatori sociali e città smart

Home Città e Territori Dall’Osservatorio Smart City di ANCI arriva la call che fa incontrare innovatori sociali e città smart

Dalle analisi dell’ANCI sui progetti di smart city emerge che un quinto del 1200 progetti catalogati ha visto o vede tutt’ora il convolgimento diretto di un’associazione come “promotore” originale dell’iniziativa. E’ in questa cornice che s’inserisce un’iniziativa come Meet Smart Cities, promossa dall’Osservatorio Nazionale Smart City di ANCI, con l’obiettivo di far incontrare le idee degli innovatori sociali con le politiche urbane delle città e amplificare la capacità di fundraising di progetti di trasformazione urbana.

9 Settembre 2015

R

Redazione FORUM PA

Dalle riflessioni, portate avanti dai Comuni nell’ambito dell’Osservatorio Smart City di ANCI, e dall’analisi delle progettualità, condotta attraverso la piattaforma www.italiansmartcities.it, emerge quanto, nelle strategie di trasformazione in Città e Comunità intelligenti, il Comune si trovi a dover ripensare il proprio ruolo facendo spazio a nuovi protagonisti e nuove risorse non pubbliche. 1 progetto su 5 tra le 1200 iniziative che le città hanno inserito nella piattaforma www.italiansmartcities.it vede la partecipazione di almeno un’associazione o un’organizzazione no profit. Nella maggior parte dei casi non si tratta di progettualità ideate dal Comune e affidate a soggetti del terzo settore o organizzazioni cittadine ma, al contrario, di idee che dal mondo del sociale e dell’impresa vengono riconosciute dall’amministrazione.

E’ in questa cornice che s’inserisce un’iniziativa come Meet Smart Cities, promossa dall’Osservatorio Nazionale Smart City di ANCI, con l’obiettivo di far incontrare le idee degli innovatori sociali con le politiche urbane delle città e amplificare la capacità di fundraising di progetti di trasformazione urbana.

L’iniziativa si articola in due fasi:

1. Presentazione e pre-selezione delle idee di innovazione per le città: dal 2 settembre al 2 ottobre sarà possibile inviare all’Osservatorio Smart City di ANCI le proprie idee per la Smart City. Tra le soluzioni proposte ne saranno selezionate una rosa ristretta da presentare alle città e a possibili sponsor/finanziatori.

2. L’incontro a Smart City Exibithion 2015: il 16 ottobre città, innovatori e città si incontreranno all’interno di Smart City Exhibition a Bologna. Agli innovatori verrà data la possibilità di interloquire con le città promotrici dell’Osservatorio, presentando le proprie idee e proponendo le proprie soluzioni. Le città avranno la possibilità di adottare o patrocinare una o più delle proposte selezionate. Saranno invitati a prendere parte all’incontro, anche rappresentanti delle aziende e possibili finanziatori che potranno intervenire per supportare la fase di implementazione delle idee nei comuni.

Scarica il regolamento

Scarica la form di partecipazione

Su questo argomento

APP PA: l'elenco delle app ufficiali della Pubblica Amministrazione