“Dammi tre parole”: progetto Comunweb visto da analisti e stakeholder

Home Città e Territori “Dammi tre parole”: progetto Comunweb visto da analisti e stakeholder

Open, collaborativo, partecipato, ricco, flessibile, concreto,
efficiente, esportabile, semplice, efficace, trasparente, positivo, lungimirante,
cittadino- centrico, evolutivo, creativo, competitivo… il progetto del
Consorzio dei Comuni Trentini, nei video-commenti di analisti e stakeholder, intervenuti alla presentazione della
Ricerca FPA, lo scorso 25 ottobre.

27 Ottobre 2016

R

Redazione FPA

Il 25 ottobre, sono stati presentati a Trento i risultati della Ricerca: “OBIETTIVO COMUNWEB: ottimizzare le risorse, generare valore. Da progetto tecnologico a modello di piattaforma territoriale”, condotta da FPA per mettere a fuoco caratteristiche ed elementi innovativi.


A margine della presentazione e del dibattito, abbiamo chiesto ai discussant di commentare Comunweb usando tre aggettivi.

Ecco la playlist che ne è venuta fuori.


Nella playlist i commenti di (in ordine di apparizione):

————

Comunweb in breve
Riconosciuto dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri come best practice nazionale, mentre sta attirando l’attenzione dei territori europei come di Bruxelles, Comunweb è il progetto del Consorzio dei Comuni Trentini nato nel 2012 come soluzione informatica omogenea per tutti gli enti interessati a un portale di comunicazione su piattaforma condivisa. Con l’adesione di 201 enti locali, oltre 2.500 amministratori, 1.100 dipendenti che aggiornano quotidianamente le piattaforme web secondo standard predefiniti, a cui si aggiungono i cittadini che scelgono di interagire e collaborare con l’amministrazione tramite i servizi on line, Comunweb è una piattaforma progettata per essere scalabile, riusabile, adattabile e sostenibile. (per saperne di più)

Su questo argomento

Ripresa post COVID: le istituzioni facciano filiera per dare risposte univoche