Dati, tecnologie e IA per uno sviluppo sostenibile dei territori urbani

Home Città e Territori Dati, tecnologie e IA per uno sviluppo sostenibile dei territori urbani

Il webinar, organizzato il 29 maggio scorso da FPA in collaborazione con Abaco Group, è stato l’occasione per illustrare casi e soluzioni innovative per assicurare un moderno approccio di gestione del territorio e una nuova gestione del patrimonio immobiliare pubblico

12 Giugno 2020

Una moderna gestione dei territori urbani è la precondizione per l’attivazione di modelli di sviluppo coerenti con gli obiettivi di sostenibilità ambientale, economica e sociale. Per questo vengono in aiuto oggi soluzioni tecnologiche avanzate, basate su sensoristica IoT, IA e big data geo-riferiti, che si possono applicare sia nella gestione della conoscenza territoriale in senso esteso, che nella gestione immobiliare del patrimonio pubblico. Una gestione basata sulla conoscenza e il riutilizzo dei dati e sulla condivisione delle informazioni tra amministrazioni e comunità, assicura infatti l’ottimizzazione dei processi e una gestione più sostenibile dei territori urbani.

Ne abbiamo parlato nel corso di un webinar organizzato il 29 maggio scorso da FPA in collaborazione con Abaco Group, player di riferimento europeo nello sviluppo di soluzioni software per la gestione e il controllo delle risorse territoriali. Con sedi in Italia e Gran Bretagna, Abaco disegna e gestisce soluzioni innovative per l’agricoltura, l’ambiente e la gestione del territorio, e lavora con i più importanti player dell’agroindustria e con i governi che oggi affrontano le sfide dello sviluppo sostenibile, della tracciabilità e della produttività.

Il webinar ha visto gli interventi di: Antonio Samaritani, Amministratore delegato di Abaco Group; Alessio Argentieri, Dirigente Servizio 3 “Geologico, difesa del suolo e protezione civile in ambito metropolitano” Città Metropolitana di Roma Capitale; Enzo Lattuca, Sindaco del Comune di Cesena.

Qui sono disponibili tutti i materiali

Su questo argomento

La smart control room della Città di Venezia: esempio riuscito di appalto innovativo