Regione Marche a FORUM PA 2012

Home Città e Territori Regione Marche a FORUM PA 2012

Economia verde, innovazione tecnologica, cultura e istruzione, longevità attiva, network per la salute, reti per la mobilità, internazionalizzazione, riforma urbanistica: questi i principali progetti che vedranno impegnata la Regione Marche nel prossimo triennio e che vengono presentati alla XXIII edizione del  FORUM PA.
Padiglione 8 stand 22B

15 Maggio 2012

R

Redazione FORUM PA

Articolo FPA

Economia verde, innovazione tecnologica, cultura e istruzione, longevità attiva, network per la salute, reti per la mobilità, internazionalizzazione, riforma urbanistica: questi i principali progetti che vedranno impegnata la Regione Marche nel prossimo triennio e che vengono presentati alla XXIII edizione del  FORUM PA.
Padiglione 8 stand 22B

La scheda di presentazione a cura di Regione Marche.  

La Regione Marche presenta al Forum Pa diversi moduli dell’Agenda fra cui un’infrastruttura di computing cloud che, attraverso la realizzazione ed il potenziamento di datacenter, eroga innovativi servizi digitali ad alto contenuto tecnologico ad aziende, istituzioni pubbliche e società civile. Molteplici le opportunità, tra cui lo sviluppo di nuovi prodotti, crescita della produttività, opportunità di business per il territorio marchigiano, la  realizzazione di importanti economie di scala nell’uso di risorse pubbliche e private; l’attrazione e diffusione di competenze avanzate in un settore strategico come l’ICT; l’interscambio di informazione e conoscenza, nell’aggregazione sociale e nella qualità della vita per i cittadini e le imprese.

Cultura e turismo sono presenti con i progetti Marche Mobile, un’ applicazione interattiva realizzata per dispositivi mobili capace di agevolare il soggiorno nelle Marche, TurismoMarche 2.0, Patrimoni museale on line, Cultura bene comune. 

Istruzione e formazione mostrano ENGLISH 4U, Progetto L2 – Lingua italiana per alunni stranieri e IFTS –  "Tecnico Superiore per la mobilità sostenibile".

L’internazionalizzazione mostra il sistema degli indicatori di Sprint Marche, volti a monitorare la partecipazione delle aziende marchigiane alle attività di internazionalizzazione, promozione estera promosse dalla Regione.

Il nuovo portale regionale degli Informagiovani apre una stagione nuova nella comunicazione sulle politiche giovanili che mette in rete gli Informagiovani della Regione.

Per la longevità attiva la Formazione multilingue per badanti e assistenti familiari, una guida tradotta in 6 lingue che fornisce efficaci informazioni circa la gestione degli anziani.

Per il territorio l’ambiente e l’agricoltura vengono mostrati i progetti: Mangiare è un atto agricolo, Agricoltura sociale,  l’Atlante sul consumo del suolo marchigiano e il Progetto SIAPS: Sistemi Innovativi per l’abbattimento delle polveri sottili.

Per l’ Innovazione Tecnologica nel settore della Sicurezza sono presenti il progetto per il monitoraggio e la sicurezza dell’hinterland del capoluogo della Regione e il Progetto GOES per la gestione integrata della viabilità di competenza delle provincie marchigiane. I c.d. "cantonieri" verranno forniti di un palmare con cui compilare schede sulle criticità che presentano le strade provinciali di competenza.

Lo stand espone inoltre prodotti realizzati per le politiche comunitarie, Valutazione degli interventi nel settore energetico del POR FESR con particolare attenzione all’efficacia degli interventi degli enti pubblici e al contributo alla riduzione delle emissioni climalteranti e la Valutazione Innovazione nelle MarchePOR FESR  Marche 2007 – 2013. Verrà illustrato il nuovo progetto StatGovernance: conoscere per decidere, il sistema informativo statistico per il Governo regionale delle Marche che nel marzo 2012 è stato inserito come caso di successo italiano ed esperienze internazionali nel volume « Verso e-Health 2020» della collana Il sole 24 ore Sanità. Il prodotto contempla diverse tematiche, dall’ambiente all’occupazione, dal welfare alle imprese.

Su questo argomento

La PA dopo il Coronavirus: pronta a far fronte alle emergenze e alle difficoltà