Città e Territori

Stefano Mineo (Bologna): “La sfida delle città connesse e il ruolo del gemello digitale”

Stefano Mineo: "Gemello digitale e cittadinanza attiva per disegnare il futuro digitale di Bologna"
Home Città e Territori Stefano Mineo (Bologna): “La sfida delle città connesse e il ruolo del gemello digitale”

Bologna è al vertice della classifica delle Città connesse di ICity Rank 2023. In questa intervista, Stefano Mineo, Direttore del Settore Innovazione Digitale Dati del Comune di Bologna, ha spiegato perché la sfida più importante da affrontare per la propria città risiede nella valorizzazione dei dati

7 Dicembre 2023

Il 28 novembre, durante FORUM PA Città 2023, è stata presentata l’annuale ricerca ICity Rank, realizzata da FPA per analizzare lo stato di digitalizzazione dei 108 Comuni capoluogo italiani.

L’edizione 2023 della ricerca introduce diverse novità. La prima riguarda la valutazione delle città, suddivisa in tre dimensioni della trasformazione digitale: “Amministrazioni digitali”, “Comuni aperti” e “Città connesse”. Bergamo, Firenze, Milano e Modena sono le quattro “città leader dell’innovazione olistica”, presenti nella top ten delle tre dimensioni analizzate. Seguono Bologna, Genova, Torino, Trento e Venezia.

Abbiamo chiesto un commento ai rappresentanti di alcune città presenti all’evento. In questo breve estratto, Stefano Mineo, Direttore del Settore Innovazione Digitale Dati del Comune di Bologna, ha evidenziato che la sfida più importante da affrontare per la propria città risiede nella dimensione delle città connesse. Bologna sta subendo un processo di trasformazione urbana molto significativo che avrà impatto sulla città nei prossimi anni.

La principale necessità dell’amministrazione bolognese è quella di rendere disponibili dati che permettano di supportare le decisioni, svolgere analisi e dotarsi di nuove soluzioni che consentano sia ai referenti istituzionali sia alle strutture tecniche di indirizzare le migliori azioni per la trasformazione del tessuto urbano. Questo obiettivo può essere raggiunto anche grazie allo sviluppo del progetto del gemello digitale e al coinvolgimento dei cittadini. 

Bologna partecipa a ICity Club, l’Osservatorio della trasformazione digitale urbana di FPA

Stefano Mineo: "Gemello digitale e cittadinanza attiva per disegnare il futuro digitale di Bologna"

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Su questo argomento

Alex Tomasi (Trento): "Obiettivo 2026: la piena realizzazione dei progetti di digitalizzazione"