Comunicare 2.0: dalla carta al bit. On line i materiali del convegno - FPA

Comunicare 2.0: dalla carta al bit. On line i materiali del convegno

Home PA Digitale Comunicare 2.0: dalla carta al bit. On line i materiali del convegno

Il web 2.0 ha cambiato internet e lo schema della comunicazione in rete. La rete è sempre più un ambiente interattivo, dove tutti coloro che lo vogliono possono partecipare ai processi di comunicazione. Queste modalità di comunicazione si affermeranno sempre di più con il crescere della generazione dei “nativi digitali”, tutti i ragazzi nati dal 1990 in poi, cresciuti con le tecnologie digitali come i computer, Internet, telefoni cellulari e MP3. In questo nuovo scenario le amministrazioni pubbliche possono pensarsi in modalità 2.0?

27 Maggio 2010

R

Redazione FORUM PA

Articolo FPA

Il web 2.0 ha cambiato internet e lo schema della comunicazione in rete. La rete è sempre più un ambiente interattivo, dove tutti coloro che lo vogliono possono partecipare ai processi di comunicazione. Queste modalità di comunicazione si affermeranno sempre di più con il crescere della generazione dei “nativi digitali”, tutti i ragazzi nati dal 1990 in poi, cresciuti con le tecnologie digitali come i computer, Internet, telefoni cellulari e MP3. In questo nuovo scenario le amministrazioni pubbliche possono pensarsi in modalità 2.0?

Il convegno "Comunicare 2.0: dalla carta al bitf" il 17 maggio a FORUM PA 2010 ha affrontato gli aspetti sociologici, che evidenziano il cambiamento di comportamento e di approccio nei confronti della comunicazione e della informazione. Nel corso della giornata sono stati offerti spunti per imparare ad usare i nuovi media come nuovo strumento attraverso cui veicolare l’informazione pubblica. Non sono stati trascurati gli aspetti legali e giuridici di cui una PA deve necessariamente essere consapevole per usare gli strumenti di comunicazione 2.0 ed infine un esempio di comunicazione intergrata promossa dal Registro .it, l’anagrafe italiana dei nomi a dominio, è stata la base di una discussione per guidare il pubblico a trovare una soluzione adatta per le proprie esigenze.

Ecco le registrazioni degli interventi