Governare la spesa pubblica: rivedi il webinar sulle soluzioni digitali per la gestione dei flussi di cassa

Home PA Digitale Governance Governare la spesa pubblica: rivedi il webinar sulle soluzioni digitali per la gestione dei flussi di cassa

Quali soluzioni per governare efficacemente la spesa nella PA e renderla più efficiente dal punto di vista degli investimenti, alla luce delle sfide poste in essere dal PNRR? Ne abbiamo parlato il 26 giugno nel webinar organizzato da FPA in collaborazione con Oracle. Insieme a un panel di esperti, abbiamo analizzato o come le tecnologie avanzate, inclusa l’intelligenza artificiale, possano ottimizzare i flussi di cassa e garantire trasparenza nella rendicontazione, così da migliorare la gestione dei fondi pubblici

9 Luglio 2024

F

Redazione FPA

Foto di Ricardo Arce su Unsplash - https://unsplash.com/it/foto/mise-au-point-selective-photographie-dune-fleche-cY_TCKr5bek

La previsione dei flussi di cassa in un’organizzazione, che sia privata o che sia pubblica, consiste nell’analizzare e stimare l’entrata e l’uscita di denaro nel corso di un determinato periodo di tempo.  Un’attività essenziale per gestire in maniera efficace i fondi e per monitorare e programmare coerentemente la spesa. Il webinar organizzato da FPA in collaborazione con Oracle ha affrontato proprio questo tema, analizzando come i  processi possano essere agevolati e migliorati dalle tecnologie disponibili sul mercato. L’obiettivo del webinar “Governare la spesa pubblica: soluzioni digitali per prevedere e ottimizzare i flussi di cassa e monitorare la gestione dei fondi” è stato, infatti, fornire agli operatori e ai decisori delle pubbliche amministrazioni centrali  e locali strumenti innovativi per una gestione finanziaria più efficiente e trasparente, oggi una priorità assoluta alla luce delle sfide poste dal PNRR.

Nel corso del webinar, moderato da Eleonora Bove, Digital Content Strategist di FPA, hanno contribuito al dibattito Michele Schettini, Strategic Account Executive Public Sector di Oracle, e di Luciano Hinna, Professore Straordinario di Economia Aziendale. Mentre gli approfondimenti sulle tecnologie che permettono una gestione efficiente della spesa pubblica sono stati curati da Giulia Rinaldis, Senior Solution Engineer di Oracle e Massimo Picciallo, Principal Solution Engineer di Oracle.

Webinar

Governare la spesa pubblica, soluzioni digitali per prevedere e ottimizzare i flussi di cassa e monitorare la gestione dei fondi

Le risorse tecnologiche per supportare le PA

28 Maggio 2024

Equilibrio tra Opex e Capex: la sfida della pubblica amministrazione

Uno dei punti salienti del confronto è stato l’equilibrio tra le spese operative (Opex) e le spese in conto capitale (Capex), essenziale per garantire una crescita sostenibile delle organizzazioni pubbliche. Michele Schettini ha sottolineato come le applicazioni cloud, integrate con l’intelligenza artificiale, possano migliorare significativamente le prestazioni finanziarie della pubblica amministrazione.

“La performance operativa – ha ribadito – in questo momento è un fattore fondamentale nella PA. La realizzazione del PNRR chiama tutti gli attori coinvolti a rispettare impegni in tempi stringenti con un livello di qualità atteso elevatissimo”. Il corretto utilizzo delle tecnologie innovative attualmente a disposizione (e in continua evoluzione) non solo aiuta le pubblica amministrazione rispettare gli impegni finanziari del PNRR, ma anche a mantenere gli elevati standard di qualità e trasparenza richiesti oggi dall’opinione pubblica e dagli organismi sovranazionali.

Il professor Luciano Hinna ha arricchito la discussione con una visione storica, paragonando il PNRR a progetti di trasformazione epocali come il Progetto Manhattan, ma anche quello della NASA e, non ultimo, la ricostruzione del ponte di Genova, evidenziando come l’adozione di nuove tecnologie possa contribuire alla creazione di una mentalità organizzativa innovativa, capace di affrontare le sfide complesse della gestione dei fondi pubblici con maggiore efficacia.

“L’emergenza ci ha costretto a utilizzare nuovi strumenti. Abbiamo messo insieme cervelli diversi, chi lavorava sull’acciaio, chi sulle navi, eccetera. La progettazione e il contributo di tutti i partecipanti hanno creato uno spartito nuovo per mettere a punto una metodologia”.

Flessibilità nella gestione e monitoraggio fondi

Giulia Rinaldis, Senior Solution Engineer di Oracle, ha presentato le soluzioni sviluppate da Oracle per rispondere alle esigenze degli enti pubblici in materia di gestione e monitoraggio fondi.

“La pubblica amministrazione – ha spiegato –   si trova a dover gestire le criticità dei progetti finanziati, che riguardano tre aspetti: la rendicontazione, la pianificazione del portafoglio progetti e il monitoraggio degli interventi. La rendicontazione è fondamentale per dimostrare l’efficacia dell’investimento pubblico e prevede la presentazione di reportistica dettagliata sulle spese sostenute. La soluzione di Oracle è flessibile e può gestire fondi PNRR, fondi regionali, strutturali europei, ecc. La pianificazione del portafoglio progetti implica la selezione delle proposte di investimento con la possibilità di valutare differenti scenari (scenario planning, ndr).”

La proposta di Oracle permette dunque una gestione trasparente e collaborativa dei fondi, che facilita la pianificazione a lungo termine e la rendicontazione conforme alle Linee Guida per la rendicontazione delle spese del Dipartimento della funzione pubblica. Si tratta di un approccio sistemico che non solo migliora l’efficienza operativa, ma assicura anche una maggiore collaborazione tra i vari livelli burocratici, un aspetto fondamentale per la buona riuscita dei progetti finanziati.

Pianificazione dei flussi di cassa: un approccio integrato

Massimo Picciallo, Principal Solution Engineer di Oracle, ha infine approfondito il tema della gestione dei flussi di cassa.

“La soluzione di Oracle – ha spiegato – permette di pianificare le disponibilità in un orizzonte temporale di breve, di medio o di lungo periodo. Utilizziamo metodi manuali, tendenze, driver di spesa e algoritmi di machine learning per pianificare la cassa. La soluzione permette di combinare diverse metodologie di previsione per una pianificazione potente e accurata.”

Proprio questa pianificazione evoluta e integrata può migliorare gli indicatori di performance legati alla puntualità nei pagamenti, un aspetto critico per molte amministrazioni. La capacità di combinare diversi metodi di previsione all’interno della stessa piattaforma offre, infatti, una flessibilità senza precedenti, perché consente una gestione proattiva e informata delle risorse finanziarie. Il confronto ha evidenziato come soluzioni digitali modulari e flessibili come quelle di Oracle, continuamente aggiornate in cloud (ogni 3 mesi) con nuove funzionalità basate sull‘intelligenza artificiale, possano concretamente trasformare la gestione della spesa pubblica. Ma il progresso continua:

“Siamo sviluppando altre localizzazioni per la pubblica amministrazione italiana, come la gestione del sistema di misurazione e valutazione delle performance, la gestione di rischi e attività di compliance, la specializzazione per il bilancio di previsione e la misura degli scostamenti – ha concluso Michele Schettini –. Abbiamo inoltre soluzioni dedicate alla gestione del capitale umano nella PA – ad es. con il fascicolo digitale del dipendente – e all’interazione digitale tra cittadino e amministrazione”.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Su questo argomento

Società partecipate pubbliche, come il digitale può aiutare una gestione trasparente e la supervisione