Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Il DataLab Lazio Tour fa tappa ad Albano: quanto sono open i dati in Provincia di Roma

Home Open Government Open Data Il DataLab Lazio Tour fa tappa ad Albano: quanto sono open i dati in Provincia di Roma

Conoscere gli open data, sperimentarne il riuso e collaborare con la Regione Lazio e gli altri soggetti locali per promuovere lo sviluppo del territorio: questi gli obiettivi del “DataLab Lazio Tour”, il ciclo di cinque incontri organizzato sui territori provinciali nell’ambito del progetto regionale Open Data Lazio. Un’ottima occasione in questo senso è stata la seconda tappa del Tour, che si è svolta oggi ad Albano Laziale.

6 Maggio 2015

M

Michela Stentella

Conoscere gli open data, sperimentarne il riuso e collaborare con la Regione Lazio e gli altri soggetti locali per promuovere lo sviluppo del territorio: questi gli obiettivi del “DataLab Lazio Tour”, il ciclo di cinque incontri organizzato sui territori provinciali nell’ambito del progetto regionale Open Data Lazio. Un’ottima occasione in questo senso è stata la seconda tappa del Tour, che si è svolta oggi ad Albano Laziale. Proprio questo Comune, infatti, ha fatto della liberazione dei dati una priorità: il suo portale open data ospita 1092 dataset, adotta metodologie internazionali come quella di Open Data Census e conta ad oggi 600mila download e 28.840 visualizzazioni da tutto il mondo. Un’eccellenza riconosciuta a livello internazionale che può quindi offrire molti spunti alle altre amministrazioni del territorio coinvolte nel Progetto Open Data Lazio (progetto della Regione realizzato da Lait spa con il contributo di Sinergis, FORUM PA e Depp).

Partecipazione attiva e condivisione delle esperienze le chiavi dell’incontro di oggi, durante il quale oltre 80 partecipanti hanno approfondito la navigazione del portale dati.lazio.it che ad oggi contiene già 147 dataset scaricabili (saranno 300 entro la fine del 2015) e si sono confrontati su cosa gli open data possono significare per il territorio della Provincia di Roma. Un territorio vitale, che vede ad esempio il portale Open data Roma di Roma Capitale, inaugurato ad ottobre 2012 (ad oggi con 591 dataset pubblicati e circa 248mila download) e DataMountain2.0, sito open data della Comunità Montana Castelli Romani e Prenestini, anche questa un’esperienza raccontata oggi ad Albano.

Sia il Comune di Albano che Roma Capitale sono, inoltre, tra le amministrazioni partecipanti ad "Accademia Open Data Lazio", il percorso di assistenza e formazione gratuito riservato alle amministrazioni e agli enti del territorio regionale sui temi dell’Open Government e dell’Open Data, che prevede incontri in presenza, attività di auto formazione a distanza e interazioni tra i partecipanti nello spazio virtuale progettato per l’apprendimento e il networking. Tre i percorsi di formazione disponibili (APP "Apprendimento"- percorso base, SPE "Sperimentazione"- percorso avanzato e NET "Networking"), oltre 400 gli iscritti in piattaforma, 370 i partecipanti in formazioni on line nelle 11 classi attive, altre due le classi in partenza nelle prossime settimane. In particolare il Comune di Albano e Roma Capitale sono inseriti nel percorso di networking, rivolto alle amministrazioni che hanno concluso i loro percorsi di apertura del patrimonio informativo pubblico e che stanno lavorando con Open Data Lazio per trasferire modelli ed esperienze alle altre amministrazioni del territorio. Il 27 e 28 maggio prossimi a Roma, all’interno di FORUM PA 2015, si svolgeranno diversi appuntamenti del Progetto Open Data Lazio tra cui un laboratorio rivolto a tutti gli iscritti ad Accademia Open Data Lazio.

Protagonisti dell’incontro di oggi sono stati, infine, anche i ragazzi delle scuole: circa metà dei partecipanti erano studenti di istituti della provincia che hanno raccontato come gli open data possono essere utilizzati per progetti e sperimentazioni in ambito scolastico, promuovendo anche nelle aule la cultura della trasparenza e della cittadinanza attiva, e hanno poi partecipato al Laboratorio pratico per l’utilizzo dei dati del portale dati.lazio.it.

Il tour, da qui a settembre prossimo, toccherà anche le province di Frosinone, Rieti e Viterbo.

Per informazioni sugli incontri del DataLab Lazio Tour è possibile contattare la segreteria organizzativa al numero 06684251 o scrivendo all’indirizzo opendatalazio@regione.lazio.it

Su twitter: #opendatalazio

Gli atti e i materiali del DataLab di Albano Laziale sono consultabili su dati.lazio.it

Su questo argomento

APP PA: l'elenco delle app ufficiali della Pubblica Amministrazione