Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Nasce a Venezia il Tavolo Permanente di Lavoro Amministrare 2.0

Home Open Government Partecipazione e Trasparenza Nasce a Venezia il Tavolo Permanente di Lavoro Amministrare 2.0
Transparent Screen

Foto di yohann.aberkane

I Comuni di Venezia, Monza, Parma, Reggio Emilia, Trieste e Udine sono gli enti fondatori del Tavolo, che nasce per favorire la collaborazione e lo scambio di esperienze tra le realtà che vedono nelle applicazioni del web 2.0 uno strumento fondamentale per migliorare la qualità dei servizi offerti a famiglie e imprese, per incoraggiare la condivisione e l’arricchimento dei saperi interni alle organizzazioni stesse e per sostenere la diffusione dei processi di partecipazione dei cittadini.

3 Febbraio 2009

Articolo FPA
Transparent Screen

Foto di yohann.aberkane

I Comuni di Venezia, Monza, Parma, Reggio Emilia, Trieste e Udine sono gli enti fondatori del Tavolo, che nasce per favorire la collaborazione e lo scambio di esperienze tra le realtà che vedono nelle applicazioni del web 2.0 uno strumento fondamentale per migliorare la qualità dei servizi offerti a famiglie e imprese, per incoraggiare la condivisione e l’arricchimento dei saperi interni alle organizzazioni stesse e per sostenere la diffusione dei processi di partecipazione dei cittadini.

Dar vita a uno spazio dove i Comuni che hanno scelto di puntare sull’amministrazione 2.0 possano incontrarsi e condividere strumenti, obiettivi ed esperienze; un “club di eccellenze” che non sia però un club esclusivo, bensì un punto da cui partire per allargare a macchia d’olio questa nuova mentalità, estendendola a tutti. Sono passati esattamente due mesi da quando il vice sindaco di Venezia, Michele Vianello, in un’intervista ci aveva parlato di questo obiettivo e della convinzione che per riformare la pubblica amministrazione si debba partire dalla mentalità, introducendo la cultura della condivisione e una nuova filosofia di governo, basata su un sistema aperto e partecipato, supportato dai nuovi strumenti di connettività.

In quell’occasione avevamo accennato a un’iniziativa di FORUM PA e Comune di Venezia, che risponde esattamente alle esigenze illustrate da Vianello e che ora sta per diventare realtà: venerdì prossimo, 6 febbraio, si terrà infatti, proprio a Venezia, la prima riunione del Tavolo Permanente di Lavoro Amministrare 2.0.

Su Saperi PA gli approfondimenti su Pa Digitale e Web 2.0

Nascerà, quindi, tra pochi giorni quello spazio di incontro a cui faceva riferimento Vianello: uno spazio per favorire la collaborazione e lo scambio di esperienze tra le realtà più attive, che vedono nelle applicazioni del web 2.0 uno strumento fondamentale per migliorare la qualità dei servizi offerti a famiglie e imprese, per incoraggiare la condivisione e l’arricchimento dei saperi interni alle organizzazioni stesse e per sostenere la diffusione dei processi di partecipazione dei cittadini.

A FORUM PA 2009 un’intera sezione espositiva e congressuale sarà dedicata ai servizi on line per i cittadini e al nuovo modo di concepire il servizio pubblico. Vai allo Zoom Amministrare 2.0.

I Comuni di Venezia, Monza, Parma, Reggio Emilia, Trieste e Udine sono gli enti fondatori, che parteciperanno al primo incontro del Tavolo e sottoscriveranno la Carta del Tavolo Permanente di Lavoro Amministrare 2.0 (contenente principi fondativi, obiettivi, struttura) e il Piano operativo per il 2009. All’incontro di Venezia sarà presente anche Gianluigi Cogo, della Direzione Sistema Informatico della Regione Veneto. Altri enti potranno aggiungersi in seguito in qualità di “aderenti” al Tavolo, che avrà durata triennale (2009-2011). Venezia, in quanto amministrazione promotrice, assumerà la presidenza per il 2009, mentre FORUM PA avrà la direzione operativa.

Su questo argomento

Tecnologie cloud nella PA: il tavolo di lavoro a FORUM PA 2018