Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

OpenCUP – Codice unico per conoscere gli investimenti pubblici

Home PA Digitale OpenCUP – Codice unico per conoscere gli investimenti pubblici

5 Febbraio 2019

F

Redazione FPA

Photo by Philipp Berndt on Unsplash

Rilasciare in formato aperto l’intera banca dati sui progetti di investimento pubblico in Italia tracciati dal Codice Unico di Progetto CUP e attivare strumenti di interoperabilità per interagire con i portali Opencoesione, Italiasicura e OpenCantieri. Con questi obiettivi il DIPE (Dipartimento per la programmazione e il coordinamento della politica economica della Presidenza del Consiglio dei Ministri) ha promosso la realizzazione del portale OpenCUP, finanziato con fondi Ue 2014-2020 dal Programma operativo nazionale governance e capacità istutuzionale (PON-GOV14-20) e rivolto a società civile, PA centrali e locali, data journalist, comunità Open Data, mondo accademico.

Il Portale OpenCUP consente di ricercare e conoscere gli interventi di investimento pubblico programmati e, grazie alla pubblicazione in formato open, favorisce la partecipazione dei cittadini e il riuso dei dati in un ambito, quello degli investimenti pubblici, che prima era riservato ai soli esperti e ora costituisce uno dei patrimoni informativi più corposi del settore pubblico. Alla base di OpenCUP troviamo il CUP, una sorta di codice fiscale degli investimenti pubblici che identifica le decisioni che riguardano la spesa per lo sviluppo e che viene richiesto al momento della decisione di realizzare un progetto d’investimento pubblico. Il CUP diventa quindi una chiave univoca che consente l’integrazione delle informazioni pubblicate all’interno di portali open e in tutti i sistemi informativi che utilizzano tale codice quale unità di rilevazione per il monitoraggio degli interventi.

Il progetto

Le iniziative progettuali hanno riguardato l’evoluzione e il completamento del portale OpenCUP attraverso:

  • la definizione delle specifiche funzionali evolutive del portale OpenCUP, al fine del trattamento, attraverso il Portale, dell’intero set di informazioni reso disponibile dal Sistema CUP;
  • l’identificazione dei nuovi data set da pubblicare in formato open realizzando la definizione delle specifiche funzionali per la piena interoperabilità con gli altri sistemi informativi che utilizzano il CUP;
  • l’individuazione dei nuovi parametri da rendere oggetto di reportistica attraverso un cruscotto di monitoraggio;
  • la progettazione e il supporto per l’entrata a regime del CUP Programmatico.

Sono state ultimamente implementate le seguenti funzionalità: QrCode per l’indentificazione rapida del progetto, funzione di tagging per creare cluster di progetti, miglioramento dell’usabilità dell’interfaccia utente e semplificazione delle modalità di ricerca, garantendo tempi di risposta performanti per la restituzione degli esiti delle ricerche, funzionalità di Social networking, realizzazione della sezione Trend CUP per l’elaborazione di grafici istantanei. Si sta valutando la realizzazione di App Mobile e lo sviluppo di un motore semantico per il miglioramento della qualità dei dati provenienti dal Sistema CUP che vengono successivamente trasformati in Open Data.

Benefici, finalità ed evoluzioni future

Con OpenCUP oggi è possibile effettuare una navigazione trasversale e trasparente tra i dati gestiti anche da altre Amministrazioni; l’utilizzo del codice CUP come chiave univoca, infatti, consente l’integrazione con gli altri portali e offre quindi uno sguardo d’insieme sulle informazioni relative agli investimenti pubblici attivati sul territorio. Parola chiave interoperabilità: oggi è a portata di click l’Anagrafe nazionale degli investimenti pubblici, aperta a tutti tramite il portale OpenCUP e connessa a Opencantieri, Italiasicura, Opencoesione; in futuro, potranno unirsi tutti coloro che vorranno cogliere le opportunità offerte dagli opendata, anche a partire da esperienze già realizzate.

L’esperienza è focalizzata a rendere disponibili i dati relativi agli investimenti pubblici programmati. Una possibile evoluzione del progetto può interessare i dati relativi al monotoraggio dell’andamento dei progetti di investimento pubblico, aumentando la capacità, il controllo e il governo della spesa pubblica, dal dato programmato al dato di consuntivo.

Il progetto è vincitore del Premio Agenda Digitale, promosso per il quarto anno consecutivo dall’Osservatorio Agenda Digitale del Politecnico di Milano, nella categoria “Attuazione dell’Agenda Digitale”. OpenCUP si era già aggiudicato altri due riconoscimenti nel corso del 2018: il premio Pa sostenibile di FORUM PA 2018 nella categoria Pubbliche amministrazioni Giustizia Trasparenza e Partecipazione; il premio Innovazione SMAU Bologna 2018.

Su questo argomento

Un portale unico per 64 Comuni: nelle Marche l’innovazione passa dal cloud