Società Partecipate in house: il controllo analogo

Home PA Digitale Società Partecipate in house: il controllo analogo

Le istituzioni pubbliche svolgono un ruolo cruciale nel controllo delle Società Partecipate in house attraverso il meccanismo del controllo analogo, il quale assicura trasparenza, conformità normativa e gestione efficiente delle risorse. Vediamo in cosa consiste concretamente il Controllo Analogo

2 Aprile 2024

T

Strategic PA® Team

Foto di Timon Studler su Unsplash - https://unsplash.com/it/foto/persone-che-camminano-sul-pavimento-di-cemento-grigio-durante-il-giorno-ABGaVhJxwDQ

Le Istituzioni Pubbliche che controllano direttamente o indirettamente una Società Partecipata in house sono tenute a vigilare per assicurare la trasparenza e il rispetto delle regole.

Tale attività di vigilanza si chiama controllo analogo, e riguarda l’orientamento strategico e politico delle imprese partecipate, nonché di tutte le iniziative economiche.

NB. Questo articolo è la sintesi di un articolo già pubblicato sul blog di Strategic PA® di Ecoh Media. Per la versione integrale vai a: “Controllo Analogo su Società Partecipate in house”

In che cosa consiste in Controllo Analogo sulle Società Partecipate?

Il controllo analogo delle Società Partecipate è:

“la situazione in cui l’amministrazione esercita su una società un controllo analogo a quello esercitato sui propri servizi, esercitando un’influenza determinante sia sugli obiettivi strategici che sulle decisioni significative della società controllata.

Tale controllo può anche essere esercitato da una persona giuridica diversa, a sua volta controllata allo stesso modo dall’amministrazione partecipante”.

(TUSP, art 2. comma 1)

Il Controllo Analogo deve essere esercitato ogni qualvolta un Ente Pubblico abbia una o più quote societarie nelle seguenti formule:

  • Società in House;
  • Affidamento diretto;
  • Affidamento indiretto ecc.

Si parla invece di controllo analogo congiunto quando più Istituzioni esercitano il controllo sulla stessa società partecipata.

Per ulteriori dettagli sul controllo analogo, si rimanda alle linee guida ANAC.

Gli obiettivi per le amministrazioni pubbliche

Il controllo analogo si dimostra particolarmente utile per individuare potenziali inefficienze, irregolarità o aree che necessitano di miglioramenti, nella gestione delle Società Partecipate, con lo scopo di generare vantaggi pubblici attraverso il coinvolgimento nell’attività imprenditoriale.

Il controllo analogo quindi si traduce in una serie di verifiche sia interne che esterne, per migliorare:

  • trasparenza;
  • responsabilità;
  • conformità normativa;
  • gestione delle risorse economiche;
  • riduzione degli sprechi;
  • prevenzione della corruzione.

Società in house: il Vademecum e il nuovo Codice Appalti

Per capire in cosa consiste concretamente il Controllo Analogo in una Società in House, facciamo riferimento al Vademecum per le società in house nel nuovo Codice degli appalti promosso da ANAC e CNN e al Testo Unico delle società pubbliche.

Il Vademecum detta le linee guida per il controllo analogo e stabilisce le modalità di controllo “ex ante”, “contestuale” ed “ex post” sulle attività della Società in House. Le azioni di vigilanza da parte dell’Ente Pubblico riguardano:

  • il controllo degli atti e provvedimenti societari di carattere strategico e programmatico pluriennale, dei provvedimenti di pianificazione, del bilancio e di gestione;
  • il perseguimento dell’interesse pubblico;
  • il controllo di gestione, del raggiungimento degli obiettivi e il monitoraggio dei risultati intermedi; 
  • Esercizio di poteri autorizzativi, ispettivi e di indirizzo.

Questi esempi illustrano chiaramente il ruolo incisivo che le Istituzioni Pubbliche svolgono sulle società a loro controllate, sia direttamente che indirettamente, che non ha pari nel settore privato.

Società Partecipate di Strategic PA® per gestire in controllo analogo

Il modulo Società Partecipate di Strategic PA® soddisfa le esigenze delle Istituzioni che siedono nel consiglio di amministrazione delle società in house, sia ad affidamento diretto che indiretto, anche per esercitare il controllo analogo congiunto. L’obiettivo del modulo è di automatizzare i task di Controllo Analogo, rendendo l’attività più efficiente e snella.

Funzionalità principali:

  1. Gestione delle informazioni;
  2. Gestione del processo di consolidamento e creazione del bilancio consolidato;
  3. Analisi dei dati contabili ed extracontabili;
  4. Preparazione e gestione del Bilancio Consolidato a partire dal Bilancio Aggregato;
  5. Insights intuitivi grazie alla Visual Analytics di Tableau Software.

Il software è in tecnologia 100%web, accessibile 24/7 e rispetta tutti gli standard normativi per la PA.

Scopri i dettagli su Società Partecipate di Strategic PA®

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Su questo argomento

Piano triennale e gestione associata dell’ICT: perché in molte realtà “aggregarsi digitalmente” è l’unica strada possibile