Daniele Dotto

Daniele Dotto

Biografia

Daniele Dotto è entrato a far parte della Commissione europea nel 1993 dopo una breve esperienza nel settore privato. Ha iniziato la sua carriera presso l’UE nel dipartimento incaricato di monitorare la realizzazione del mercato unico. Nel 1996 si è trasferito presso il dipartimento per le politiche dei consumatori, dove si è occupato della crisi della “mucca pazza” e delle relazioni esterne del dipartimento. Nel 2000 ha partecipato alla riforma della Commissione europea, la “Riforma Kinnock”.

È diventato capo unità “Coordinamento” presso la Direzione Generale del personale e membro del gruppo direttivo sulla governance della Commissione. Si è poi trasferito presso l’unità “Relazioni esterne e sindacali” della stessa DG. Nel 2013 è entrato a far parte della Task Force per la Grecia, a capo dell’unità “Politica di crescita e fondi strutturali”.

Nel 2015 è stato nominato capo unità presso la DG REFORM, unità “Governance e pubblica amministrazione” con responsabilità per la progettazione ed attuazione di riforme strutturali nel settore della pubblica amministrazione e della governance; è anche a capo del “Centro di competenza della Commissione per la pubblica amministrazione e la governance”. Dal 2021 svolge anche la mansione di Direttore Aggiunto presso la Direzione “Sostegno alle riforme degli Stati membri” della DG REFORM. Collabora regolarmente con l’Università Bocconi e la Scuola Normale “Sant’Anna” di Pisa.

FORUM PA 2022

14 - 17 Giugno 2022

Vai al dettaglio della manifestazione

Dettaglio degli eventi

14 Giu
14:00
19:00

L’ARENA DI FORUM PA[AR.02]

ARENA Online & in presenza
Scopri i dettagli dell'evento