Facility&Energy Management, on line gli atti del convegno organizzato da Patrimoni PA net

Home Riforma PA Facility&Energy Management, on line gli atti del convegno organizzato da Patrimoni PA net

I processi di realizzazione e gestione dei patrimoni immobiliari e urbani di edifici, infrastrutture e reti esistenti o di nuova concezione devono oggi sempre più confrontarsi con le stringenti esigenze di sostenibilità ambientale.

28 Novembre 2014

R

Redazione FORUM PA

Articolo FPA

I processi di realizzazione e gestione dei patrimoni immobiliari e urbani di edifici, infrastrutture e reti esistenti o di nuova concezione devono oggi sempre più confrontarsi con le stringenti esigenze di sostenibilità ambientale. Per questo negli ultimi anni si sono sviluppate esperienze di integrazione e sperimentazione di servizi e tecnologie "smart city oriented", con la finalità di supportare gli amministratori pubblici nella ri-generazione di un ambiente urbano in grado di favorire la produzione di capitale sociale e l’innalzamento dei livelli di benessere e di qualità della vita.

Il tema è stato oggetto del convegno Smart Facility&Energy Management, organizzato da Patrimoni PA net in occasione dell’edizione 2014 di Smart City Exhibition. L’evento ha permesso di presentare un primo repertorio di esperienze settoriali innovative già avviate/in fase di avvio sul campo, favorendo il confronto a più voci sulle prospettive di sviluppo di questo nuovo mercato, coinvolgendo esperti, ricercatori, amministratori pubblici locali e aziende di servizi. Nell’ottica di una gestione integrata della filiera di servizi rivolti ai patrimoni immobiliari e urbani.

Ora è possibile consultare on line gli atti dell’incontro. Di seguito i relatori intervenuti.

  • Silvano Curcio – Apertura lavori – vai agli atti
  • Alberto Pavan, "INNOvance per la gestione "BIM oriented" degli edificivai agli atti
  • Tiziana Mazzarocchi, "V.O.L. per la conoscenza e la valorizzazione on line dei patrimoni pubblici"vai agli atti
  • Chiara Doglione, "Smart City Living Lab per una valorizzazione 2.0 dei beni culturali"vai agli atti
  • Manuel Nina, "Smart Campus per l’Energy Management dei patrimoni universitari" – vai agli atti
  • Antonio Zonta, "MANERGY" per l’autosufficienza energetica delle scuolevai agli atti
  • Nicoletta Gozo, "Lumiére per il retrofit energetico dell’illuminazione urbana" – vai agli atti
  • Alberto Giretti, "SEAM4US per la sostenibilità energetica delle stazioni metropolitane"vai agli atti
  • Massimiliano Condotta, "Urban Energy Web per la conoscenza condivisa dello stato energetico urbano" vai agli atti
  • Alberto Muscio, "MED MAIN per la riqualificazione nearly zero-energy degli edifici"vai agli atti
  • Angelo Ciribini, "Un grande malinteso: mercato prestazionale vs mercato comportamentale"vai agli atti
  • Enzo Scudellari, "Gli strati della smart city" – vai agli atti
  • Elisa Valeriani, "La centralità dell’innovazione"vai agli atti

 

Su questo argomento

Sanità, Sud, Città: ecco le tre manifestazioni autunnali di FPA