PA al salto evolutivo: al via il contest Pa OK! Insieme per creare valore pubblico

Home Riforma PA PA al salto evolutivo: al via il contest Pa OK! Insieme per creare valore pubblico

“Pa OK! Insieme per creare valore pubblico” è il Contest voluto dal Dipartimento della Funzione Pubblica e attuato dal Formez con il contributo scientifico della SDA Bocconi School of Management. Per fare conoscere il progetto sulle PA che innovano, Formez ha creato un vero e proprio tour di eventi territoriali. Dopo la presentazione del progetto a FORUM PA 2024, la prossima tappa è a Napoli il 12 giugno. Candidature entro il 2 settembre 2024

10 Giugno 2024

O

Paola Orecchia

Giornalista

Foto di Pablo Zuchero su Unsplash - https://unsplash.com/it/foto/segnaletica-luminosa-al-neon-blu-e-rossa-xZWX0KrrGlU

Le esperienze degli altri arricchiscono noi stessi. È proprio sulla base di questo semplice principio che il Dipartimento della Funzione Pubblica ha creato un nuovo contest dedicato alla pubblica amministrazione: Pa OK! Insieme per creare valore pubblico. Il progetto è attuato da Formez PA e prevede una serie di eventi organizzati in diverse città d’Italia, un vero e proprio tour che mira a promuovere le best practice di rafforzamento (esterno e interno) della capacità amministrativa in sette differenti aree d’azione: efficientamento energetico; sostenibilità e transizione ecologica; digitalizzazione; innovazione sociale, inclusione, fragilità; lavoro e sviluppo economico; innovazione gestionale; semplificazione amministrativa.

Il primo di questi eventi si è tenuto a FORUM PA 2024, nell’ambito della manifestazione il Formez ha presentato infatti il progetto e le modalità di partecipazione. Gli altri eventi in programma sono il 12 giugno a Napoli, il 19 giugno a Milano, il 28 giugno a Palermo, il 4 luglio a Cagliari.

Cinque webinar tecnici sul project management e sette seminari tematici di disseminazione (nelle città di Bari, Cagliari, Campobasso, Catanzaro, Matera, Napoli e Palermo) concluderanno la serie di appuntamenti che mirano a favorire il bench-learning e a rafforzare le competenze degli enti, promuovendo la trasparenza e il coinvolgimento di tutti gli stakeholder.

Grazie al contributo scientifico di Bocconi, tutti i partecipanti agli eventi avranno l’occasione di utilizzare i progetti come strumento di apprendimento metodologico, attraverso un feedback report con indicazioni di miglioramento.
Saranno individuate, inoltre, alcune amministrazioni che entreranno a far parte di un gruppo di lavoro con il Dipartimento della Funzione Pubblica per definire un set di indicatori di performance organizzativa.

“Formez sta interpretando correttamente il suo ruolo di laboratorio per le PA, avendo messo a terra per il 2024 il nuovo modello di performance e leadership fondato sul merito. Questa modalità produce implicitamente un impulso al cambiamento che si traduce in formazione avanzata, formazione costante, di skill e conoscenze”. Così si è espresso il Ministro per la pubblica amministrazione Paolo Zangrillo, presentando con entusiasmo il progetto ed esaltandone il significato. “Le attività sulla semplificazione dei processi sono un’evidenza ulteriore di un’attenzione ad essere sempre più efficaci ed efficienti in linea con la necessità del nostro paese di focalizzarsi al massimo (…) delle sue possibilità per generare valore pubblico”.

Entrare in una rete di eccellenza per condividere esperienze

Lo stimolo normativo all’innovazione sta producendo una vera rivoluzione tecnologica e operativa nella PA. Il vero obiettivo, però, è il passaggio dalla cultura dell’adempimento all’approccio propositivo che porta all’amplificazione del Valore Pubblico. Come dire: da una visione del rinnovamento come dovere al piacere, all’entusiasmo del progresso.

Conscio delle difficoltà che comporta questo salto evolutivo, niente affatto scontato, Giovanni Anastasi, Presidente Formez, ha presentato il progetto con queste parole: “Il contest Pa OK! Insieme per creare valore pubblico nasce con l’obiettivo di valorizzare la propositività e l’innovazione delle pubbliche amministrazioni. Le PA hanno l’opportunità di mettersi in mostra, di proporre, di valorizzarsi e di poter comunicare, tramite delle idee di sostanza, il loro lavoro a vantaggio della collettività. Formez ha un ruolo strategico nella capitalizzazione dell’esperienza, che significa anche valorizzazione della proprietà intellettuale, quindi è un concetto di valore, di brand equity“.

Le amministrazioni che per prime hanno saputo interpretare gli adempimenti normativi in chiave darwiniana oggi hanno dalla loro un prestigio, un’allure indiscutibili agli occhi di chi è ancora un passo indietro nella digitalizzazione e nella capacità amministrativa. È proprio quell’aura astratta (il concetto di brand equity di cui parla Anastasi) che porta gli altri a desiderare, inseguire chi eccelle. Se nel campo commerciale la brand equity è da difendere per aumentare la competitività, per la PA il (felice) risvolto dell’ammirazione altrui è l’orgoglio/responsabilità della condivisione.

La PA non ha i confini della profittabilità, bensì quelli della generale creazione di Valore Pubblico. È questo il suo vanto. Per questo le esperienze migliori, quelle che producono i risultati più significativi devono essere oggetto di una “modellizzazione”, da mettere a disposizione di tutte le altre amministrazioni.

Pa OK! Non è solo un premio, ma è un laboratorio messo a disposizione da Formez, rivolto a tutte le pubbliche amministrazioni, con un insieme di strumenti volti a rendere migliore la vita di cittadini e imprese, individuando prima i servizi più efficaci ed efficienti, per poi metterli a disposizione della collettività tramite un’ampia diffusione, facilitando così il networking fra le PA, in modo che le conoscenze acquisite siano condivise con più persone possibili”, fa notare Anastasi.

Anche la responsabilità ha il suo lato ludico

La PA è fatta da uomini e donne impegnati e competenti, colonne della PA, ma pur sempre umani. Tornando a citare la teoria evoluzionistica di Darwin, possiamo comprendere come il naturale istinto dell’uomo a trasformare ogni attività in “gara” possa essere visto come una strategia multifunzionale che cerca di incentivare il miglioramento continuo e gestire le risorse in modo efficace. Formez cavalca l’intuizione del grande scienziato: ecco perché i vincitori del contest saranno premiati in un evento finale dal Ministro per la pubblica amministrazione.

Il premio “Campione di innovazione Premio Pa OK! 2024” sarà assegnato al progetto più innovativo. Inoltre, verranno attribuite le seguenti menzioni:

  • “Finalista Premio Pa OK! 2024” ai 70 progetti finalisti
  • “Eccellenza dell’innovazione Premio Pa OK! 2024” ai migliori 35 progetti (cinque per ciascuna area) tra i finalisti
  • “Eccellenza per cittadini Premio Pa OK! 2024” ai progetti più votati dai cittadini tramite piattaforma, uno per ogni area, tra i 35 precedentemente selezionati

Inoltre, ed è questo è il riconoscimento che dovrebbe essere il più ambito, le 10 amministrazioni i cui progetti avranno raggiunto un target di almeno il 50% rispetto agli indicatori di impatto avranno l’ulteriore opportunità di entrare a far parte del gruppo di 40 amministrazioni selezionate dal Dipartimento della Funzione Pubblica, per lavorare su ‘key performance indicators’ comuni.

La genesi del contest “Pa OK” e le modalità di partecipazione

“Pa OK’ è un contest voluto dal Dipartimento della Funzione pubblica e realizzato da Formez, ed è la sintesi di tutti gli altri progetti su cui sta lavorando l’istituto in tutto il territorio nazionale. Per la prima volta, un premio non sarà il punto d’arrivo ma l’inizio di un lavoro comune con Formez e Bocconi, per permettere alle migliori esperienze di consolidarsi e diventare un modello per tutti”, spiega Sergio Talamo, Direzione Comunicazione Istituzionale, Relazioni Istituzionali e Innovazione Digitale.

L’iniziativa rientra nell’ambito dei progetti PNRR. Il progetto partecipa alla realizzazione della Missione 1 Componente 1, Investimento 2.2 – Task Force digitalizzazione, monitoraggio e performance, Sub-Investimento 2.2.5 – Amministrazione pubblica orientata ai risultati del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR).

Le candidature potranno essere inoltrate attraverso la piattaforma www.paok.formez.it entro le ore 23:59 del 2 settembre 2024.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Su questo argomento

Le parole chiave per una PA attrattiva: dialogo con Giovanni Anastasi, Presidente di Formez