Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Produttività e innovazione: firmato un Protocollo Brunetta-INPDAP

Home Riforma PA Produttività e innovazione: firmato un Protocollo Brunetta-INPDAP

Il Ministro per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione Renato Brunetta e il Presidente dell’INPDAP Paolo Crescimbeni hanno firmato questa mattina a Roma il ‘Protocollo d’intesa per l’ottimizzazione della produttività del lavoro pubblico e la realizzazione di programmi di innovazione digitale’. La durata dell’intesa è di tre anni, eventualmente rinnovabili.

7 Luglio 2010

R

Redazione FORUM PA

Articolo FPA

Il Ministro per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione Renato Brunetta e il Presidente dell’INPDAP Paolo Crescimbeni hanno firmato questa mattina a Roma il ‘Protocollo d’intesa per l’ottimizzazione della produttività del lavoro pubblico e la realizzazione di programmi di innovazione digitale’. La durata dell’intesa è di tre anni, eventualmente rinnovabili.
Si rafforza, così, la collaborazione tra il Ministero per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione e l’Istituto nazionale di previdenza per i dipendenti dell’amministrazione pubblica, che si impegna prima di tutto ad attuare il Decreto legislativo 150/2009 in materia di misurazione e valutazione della performance individuale e organizzativa.
Obiettivo: migliorare la qualità dei servizi offerti agli utenti e garantire la valorizzazione del merito, la produttività, l’efficienza, l’efficacia e l’economicità.
L’INPDAP, inoltre, si impegna ad attuare il Codice dell’Amministrazione Digitale, semplificando l’accesso ai servizi per il cittadino e dematerializzando il più possibile la documentazione. Per raggiungere quest’ultimo obiettivo, verrà favorito l’utilizzo della Posta Elettronica Certificata sia nelle comunicazioni con i cittadini sia con le altre Pubbliche Amministrazioni.
Tra i servizi forniti ai cittadini e alle imprese sarà potenziata la misurazione del grado di soddisfazione degli utenti ("Mettiamoci la faccia") e saranno resi fruibili i servizi di Reti Amiche e di Linea Amica. Sul sito istituzionale, l’Istituto pubblicherà tutti i dati relativi agli incarichi e alle posizioni dirigenziali.
Il Comitato tecnico appositamente costituito (quattro membri nominati pariteticamente dalle parti) assicurerà la corretta e tempestiva attuazione delle iniziative di innovazione previste dal Protocollo, svolgendo attività di coordinamento, pianificazione e controllo in raccordo con altre funzioni di monitoraggio eventualmente già esistenti per specifiche iniziative.

FONTE: Ministero per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione

 

Su questo argomento

APP PA: l'elenco delle app ufficiali della Pubblica Amministrazione